Kenya, Settembre 2012. Due settimane al mare

regione: watamu
stato: kenya (ke)

Data inizio viaggio: venerdì 14 settembre 2012
Data fine viaggio: sabato 29 settembre 2012

Quest'anno stava a me scegliere la vacanza e sarei voluto andare a Zanzibar: mia moglie mi ha però convinto ad andare in Kenya, perché sognava di fare un safari.
Devo dire che ha avuto ragione perché il safari, seppure breve, è stata la parte più suggestiva del viaggio.
Abbiamo soggiornato all'Eden Village di Watamu Beach. Il villaggio è piccolo ma grazioso; certo, le camere avrebbero bisogno di una rinfrescata ma tutto sommato il personale si prodigava per mantenere il villaggio pulito ed accogliente.
I ragazzi dell'animazione sopperivano con entusiasmo alla pochezza dei mezzi a disposizione e con tutti loro si è creato un rapporto amichevole; hanno sempre saputo essere coinvolgenti senza mai essere assillanti.
Tutto il personale si è dimostrato all'altezza della situazione, facendoci sentire come a casa nostra.
Non amo molto i villaggi ma devo dire che qui mi sono trovato molto bene.
In viaggio non do eccessiva importanza alla cucina ma all'Eden Village sono rimasto favorevolmente sorpreso: probabilmente è il luogo dove ho mangiato meglio, fra tutti i viaggi che ho effettuato.
La spiaggia è ordinata e pulita ed i ragazzi ti portano i materassini appena ti vedono arrivare. Con Ali, il più giovane fra loro, abbiamo anche parlato molto e ci ha raccontato tante cose sulla sua terra.
Il mare, nonostante il titolo, è stato abbastanza deludente. Lo spettacolo offerto dalle maree è sicuramente suggestivo ma la balneazione è praticamente impossibile.
Durante le escursioni però abbiamo avuto occasione di conoscere spiagge incantevoli, prima fra tutte quella all'Isola dell'Amore. Fare il bagno lì è stata un'esperienza indimenticabile.
Tutte le escursioni le abbiamo fatte con Fagiolino e Palombo (www.bigsafarikenya.com). Sono due ragazzi simpatici, mai invadenti ma soprattutto molto professionali.
Il primo contatto con loro lo abbiamo avuto quando abbiamo effettuato la passeggiata alla barriera corallina. Da quel momento di hanno fatto anche da guardie del corpo, allontanando da noi gli altri beach boys ogni volta che uscivamo dalla spiaggia.
Comunque sia i beach boys sono stati una presenza costante (ed inevitabile) per tutto il tempo, ma tutto sommato hanno reso la vacanza ancora più divertente.
Come già detto il safari è la parte che abbiamo amato di più. Abbiamo fatto soltanto due giorni a Tsavo Est ma nonostante tutto siamo stati molto fortunati ed abbiamo avvistato quasi tutti gli animali.
Torneremo sicuramente in Kenya ma questa volta faremo una vacanza tutta safari, sempre con Fagiolino e Palombo.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...