viaggio della vita

località: marocco
stato: marocco (ma)

Data inizio viaggio: lunedì 26 aprile 2010
Data fine viaggio: mercoledì 5 maggio 2010

ciao, siamo partiti in 4 (2coppie) e abbiamo girato una la parte del Marocco che va da fez fino a marrakech , passando per numerosi e caratteristici paesini dell'entroterra marocchina. per Quanto riguarda l'alloggio noi siamo stati in albergo , anche perchè sono molto economici e confortevoli. inizialmente volevamo fare un viaggio fai da te, ma poi all'ultmo abbiamo optato per un agenzia...Abbiamo fatto praticamente tutto il viaggio con Youssef, un simpaticissimo ragazzo Tuareg che parla molto bene la nostra lingua a bordo del suo 4x4. per circa 10 gg abbiamo speso pochissimo (neanche 500 euro a testa). di luoghi meravigliosi in Marocco ce ne sono tantissimi , ma indubbiamente quello che più mi ha impressionato è stato il deserto dell' Er Ghebbi... nn ci sono parole per descrivere le sensazioni che si provano...principalmente la notte. Inutile e riduttivo sarebbe parlarne ancora ...bisogna andarci per provare.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...

martedì 27 aprile 2010

27°-28° aprile- visita Fez: Arrivo alle ore 13.00Ci sono trentacinque gradi e per fortuna un ragazzo originario di Fes ci conduce sino all'hotel batha nella città vecchia. Dopo qualche ora di relax in hotel proseguiamo al giro della medina tra mercati e concerie davvero uno spettacolo!Prima di tornare in hotel ci fermiamo a cenare in un ristorantino nei dintorni dove ci hanno servito un ottimo cous cous. L'indomani dopo un bagno rinfrescante in piscina visita della città nuova e cena in una graziosa trattoria.Incontro con la guida della Marocco key travel

giovedì 29 aprile 2010

29° aprile - Fes -Midelt -Gole del Ziz- Erfud -Merzouga . (450km) Colazione e partenza per la citta di Midelt nota per lo sfruttamento di rocce minerali e fossili.Pranzo in una splendida trattoria del luogo in ciu abbiamo mangiatov la carne migliore del mondo :) partenza per Erfud percorrendo la valle del Ziz e profittando della frescura della sorgente azzurra di Meski per riposarsi sulla strada, siamo arrivati fino al deserto nero dove abbiamo pernottato in un fantastico albergo nel bel mezzo del deserto con una piscina nel bel mezzo del nulla. un a cosa splendida (guardate le foto)

venerdì 30 aprile 2010

Merzouga e la Regione (55 km) Dopo ilk pernottamento nel fantastico albergo, colazione e un bagno rinfrescante in piscina . Abbiamo preso il 4x4 per un tour fino alle caverne dove si trovano i fossili naturali del deserto. Giungiamo così al piccolo ed antico villagio di Tissrdmin dove sono stati girati molti film, prendendo la strada dove passa anche il rally della Parigi Dakar e passando per il deserto nero con le sue pietre vulcaniche. Qui Youssef ci porta a bere il the con una famiglia touareg. Il thè è una piacevole costante in Marocco...tutti vi offriranno sempre del thè appena arrivati nei vari luoghi. Arriviamo poi al villaggio di Kamlia, famoso per i suoi abitanti provenienti dall’Africa nera e per la loro musica. Questo villaggio è molto famoso anche per il festival di musica e danze che vi si svolge ogni anno durante la prima settimana di agosto, abbiamo assistito ad un bel concertino di musica locale organizzato per noi. Da qui siamo andati a vedere il lago Dayet Srji con i suoi fenicotteri rosa. Per il pranzo ci fermiamo a Rissani per mangiare la pizza berbera con le sue 44 spezie in una graziosa locanda, Rissani era un tempo la capitale economica del Marocco e il centro delle carovane in partenza per il deserto, dopo pranzo proseguiamo col visitare le Kasba di questa cittadina.
Torniamo così all’hotel per rilassarci prima di prendere i quad ed addentrarsi nelle dune. Dopo una passeggiata di mezz'oretta ,arriviamo alle tende berbere per vedere il tramonto e dove abbiamo passato la notte. Nel bivacco i berberi preparano cen tipiche, si suona si ride e chi vuole può fare una camminata fino alla grande duna di 300 m per vedere le stelle, le stelle cadenti e se sarete fortunati anche la via Lattea. Uno spettacolo davvero incredibile! indescrivibile la passeggiata notturna (che puo essere fatta solo se c'è quantomeno la mezza luna , perchè altrimenti nn riuscireste a vedere ad un metro da voi (ovviamente se vi allontanate un pochino dalle tende)

sabato 1 maggio 2010

Merzouga Rissani Tinghir-Dades (260 km)Scoperta della regione desertica e delle sue oasi isolate. Andando verso Est lungo l'Erg Chebbi lasciamo il deserto fermandoci a Rissani, prima cittae Alawita e grande centro di commercio, visita del palmeto della cittae con le sue antiche Kasbah, Il suo immenso souk e la valle di Ziz, con la sua miniera di fossili, Proseguiamo verso le Gole del Todra. Pranzo, e partenza per la visita del palmeto di Tinghir, le Gole del Todra, Boulmane e le Gole del Dades. anche qui abbiamo alloggiato in un alberghetto fantastico in mezzo alle montagne, ed anche qui Youssef ci ha regalato una splendida serata con le sue percussioni, accompagnato dal gestore dell'albergo che è un bravissimo chitarrista

domenica 2 maggio 2010

Boulmane Dades Kl‚a Mgouna_Ourazazate-Marrakech (160km)Boulmane e le Gole del Dades. Arrivo a Kl‚a Mgouna nota per la grande Valle delle Rose e la produzione di acqua di rose.Pranzo e partenza per la strada delle mille Kasbah, Visita di Kel‚a M'gouna noto per il festival delle rose, e visita del grande palmeto di Skoura e le gole di Boulmane Dades, Pranzo sostando su strada. Arrivo a Ouarzazate,Pranzo e partenza per visitare le Kasbah: Taourirte, Tifoultoute e Ait Ben Haddou. Pranzo davanti alla Kasbah e rotta per Marrakech passando per l'alto atlante(che sconsiglio a chi soffre un ppo' di mal d'auto). Passiamo gli ultimi 2 giorni a Marrakesch, una delle città più belle del Marocco. qui si trova veramente di tutto anche locali discoteche modernissime . insomma una continua sorpresa questo viaggio. scusate se lo ripeto ma tutto questo è stato possibile solo grazie alla nostras splendida giuda Yuossef della morocco key travel