Tour in Belize

località: belize city, caye caulker
stato: belize (bz)

Data inizio viaggio: venerdì 2 marzo 2007
Data fine viaggio: sabato 3 marzo 2007

Giunto in Belize in Bus dal Guatemala in compagnia di un amico della Penisola Sorrentina.
Dopo aver attraversato il centro di San Ignatio e quello della minuscola Capitale Belmopan(ma dormivo e hovisto solo la "periferia") siamo giunti nella Città principale del Paese, Belize City. Questo centro non offre niente di particolare se non l'imbarcadero per le piatte isole del rif tra le quali scegliamo Caye Caulker. L'isola è stretta e lunga, uno dei tanti cicloni che vi si è abbattuto ha distrutto un ponte in cemento armato, di cui sono visibili i resti, formando il canale Split nei pressi del quale abbiamo fatto il bagno. La stretta spiaggia è chiara, contornata da qualche palma. Le poche strade dell'isola sono di sabbia così chiara che con il riflesso del sole è difficile camminare senza occhiali. Abbiamo dormito all'interno di una caratteristica abitazione caraibica, di legno bianco con un davanzale che dava sulla strada di sabbia lungomare. Anche la cena è stata molto "caraibica", consumata all'esterno di un ristorantino i cui tavoli erano posti su una stradina di sabbia dove l'oste ci ha servito dei buoni spiedini di pesce. Dopo il pernotto abbiamo ripreso una potente lancia che ci ha riportato a Belize City dopo una breve sosta all'approdo dell'isola Chapell dove si trova un elegante campo da golf. Da Belize City abbiamo proseguito in bus per il nord del Paese dove abbiamo attraversato la frontiera entrando in Messico.
Il Belize è un piccolo stato(grande più o meno come la Sardegna)indipendente dagli anni '80 ma ancora fortemente legato alla Gran Bretagna: la Regina Elisabetta è il Capo dello Stato, si parla l'inglese ed è membro del Commonuwelt. La vita è molto più cara che negli altri Paesi centroamericani, il Paese è generalmente tranquillo ad eccezione di Belize City considerata una città pericolosa.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...