Il Brunei (borneo) di Daniele Somenzi

stato: brunei darussalam (bn)

Data inizio viaggio: sabato 1 gennaio 2000
Data fine viaggio: sabato 1 gennaio 2000

Brunei-Singapore-Vietnam-Australia

Marzo 2006,Volo Pisa roma con AZ e prosieguo per Singapore con Singapore airlines,Viaggio con la compagnia di Vanni.3 giorni fa siamo arrivati nel Sultanato del Brunei,nell'isola del Borneo,circondato dalla Malesia. Il primo giorno,quello dell'arrivo, sballamento per fuso orario,poi dopo una bella dormita ecco il vero inizio della vacanza,prenotato e fatto un tour molto bello nella jungla del Brunei, prima tratta in auto fino al porto poi motoscafo veloce per 45 minuti,passando da fiumi canali circondati da vegetazione incredibile, poi una piccola tratta in territorio malesiano e 10 km in auto fino al parco nazionale del Brunei,e canoa di legno lunga 7 metri a motore per risalire il fiume con piccole rapide.passeggiata nella jungla e bella vista da una postazione d'alluminio a 50 metri d'altezza.MAMMA MIA CHE BRIVIDI DA LASSU' I MIEI ISTINTI DA PARACADUTISTA SI ERANO RISVEGLIATI E NON CI AVREI PENSATO 2 VOLTE A LANCIARMI SE SOLO AVESSI AVUTO L'OMBRELLO. poi com Vanni,siamo ridiscesi da lassu, sembrava la casa di tarzan anche se di animali poco e niente.Il caldo mi ha consigliato un bagnetto nel fiume selvaggio.La giornata nel Brunei darussalam, si e' svolta in modo pieno. Al ritorno,la corrente del fiume ruscello ci aiuta e ci fa arrivare prima a destinazione,poi tutto l'itinerario al contrario per il ritorno verso la capitale.A sera stanchi ma soddisfatti, dopo una doccia in albergo, 4 passi apiedi ed eccoci in un ristorante indiano per saggiare qualche specialità, Per vanni accontentare le pupille gustative è un Must,Ogni tanto sepoffà. Il cameriere filippino,molto gentile,poco dopo lo incontriamo al vicino shopping centre,per qualche minuto di svago. Dopo una passeggiata per smaltire il cibo,vediamo l'illuminata moschea con le cupole placate d'oro vero,poi a nanna. Il fuso orario ancora un po sballato,ci fa dormire cosi cosi,anche se l'aria condizionata è molto gradita. Il terzo giorno nel Brunei, passeggiata nel vicino mercato ortofrutticolo,
Quando siamo all'aeroporto chiediamo di chi è quel boeing 747 nell'hangar, Naturalmente del Sultano dicono, e l'aereo gemello? bè quello è quello del personale guardie del corpo mogli ecc, che naturamente sono al seguito del brimo Boeing.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...