ASSAGGIO D'ORIENTE

località: taipei
stato: taiwan (tw)

Data inizio viaggio: sabato 10 novembre 2001
Data fine viaggio: giovedì 15 novembre 2001

Con il mio precedente viaggio a Singapore avevo gettato le premesse per le mie successive visite in alcune località del Mondo che mai avrei immaginato di raggiungere.
Infatti dopo la visita di quella fiera di mia competenza, ora sitrattava di visitare direttamente quei potenziali fornitori con i quali avrei potuto allacciare qualche rapporto commerciale.
Eccomi quindi in Taiwan, se da un lato vengo coinvolto positivamente anche da queste trasferte di lavoro, dall'altro avverto sempre un piccolo rammarico. Infatti per piccolo ed isolato che sia, anche un paese come Taiwan avrà qualcosa da offrire ad uu visitatore no?? ed io ho sempre questa voglia irrefrenabile di conoscere il più possibile dei luoghi che sto visitando. Purtroppo durante queste occasioni "aziendali" il tempo è sempre poco e marginale e di conseguenza bisogna accontentarsi di fare quattro passi nelle strette vicinanze dell'albergo oppure la sera......quando però le opportunità di visita si riducono all'osso!!!
Queste mie prime esperienze in estremo oriente, mi hanno comunque aperto le porte su un mondo che col tempo ho saputo davvero apprezzare in altri viaggi; la loro cultura, le tradizioni, la fede e le loro cerimonie sono cose che colpiscono anche chi come me, in questa occasione, le ha potute assaporare solo di passaggio.
All'epoca Taiwan e TAIPEI in particolare era un luogo in costante evoluzione, stavano procedendo i lavori per la costruzione di un grattacielo che oggi è il più alto del mondo, ho attraversato i primi mercati orientali, i profumi, gli odori mi hanno disorientato; mi ricordo TAIPEI per la quantità di biciclette e motorini, tutti con la mascherina per l'incredibile smog, mi sembravano scene da fil giapponese.
Mi sono rimasti impressi i suoi centri commerciali, non avevano nulla di diverso da tanti altri ma.....c'erano tutti quei negozi di pupazzi e personaggi dei fumetti e cartoni animati.
Mi ricorderò sempre TAIPEI per quell'ultima notte in albergo, dopo essere stato in un ristorante Italiano......sono stato così male che credevo di morire e ne ho risentito anche nella tappa successiva, la Korea del Sud.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...