Austria by www.born2travel.it

località: vienna
stato: austria (at)

Data inizio viaggio: martedì 1 agosto 2000
Data fine viaggio: mercoledì 30 agosto 2000

se vuoi saperne di più o vedere tutte le foto visita: www.born2travel.it

09. 08. 2000 Bratislava (SLOVACCHIA)
Dopo aver lasciato il Rossho alla stazione di Lubiana siamo ripartiti per Willach, in Austria. Arriviamo a destinazione verso le 23 circa, la stazione è immensa e popolata solo da ubriaconi e ladruncoli a quell'ora. Tutti gli sportelli erano chiusi ed eravamo gli unici "turisti" nonchè unici ragazzi. Dovevamo aspettare tre ore lì. Ho avuto un pò di timore, inoltre non avevamo nemmeno il biglietto per il treno successivo.
All'una e 21 saliamo sul nostro treno... Ma è strapieno! Ci "accampiamo" lungo il corridoio e stiamo lì per circa dieci minuti quando arrivano i controllori. Controllano minuziosamente il nostro biglietto dell'inter rail e subito si accorgono che l'Austria non era compresa nel nostro itinerario... Ci intimano di pagare, noi discutiamo un pò ma poco prima che chiamino la polizia paghiamo la salata multa di £77000 a persona così siam coperti fino a Vienna. Nonostante il caro prezzo del biglietto la nostra sistemazione non muta.
Siamo ancora seduti sui nostri zaini lungo il corridoio e ogni due minuti dobbiamo alzarci per far passare la gente che va in bagno... Alle 6.30 di mattina siamo nella capitale austriaca ma per poco, ripartiamo subito per la vicina Bratislava!
Arrivati in Slovacchia volevamo continuare per Praga per avvicinarci alla nostra meta finale: gli Stati Baltici, ma veniamo a sapere che forse per la Lituania c'era bisogno di un altro visto. Dobbiamo informarci meglio, facciamo una corsa a piedi fino all'ambasciata italiana per saperne di più.... Nooooo! C'è una fila chilometrica di slovacchi che chiedono il visto per l'Italia, ma fortunatamente c'è uno sportello riservato solo a noi. Ci dicono che non ci vuole nessun visto... ma non ci fidiamo, comunque decidiamo di tentare lo stesso...
Nel frattempo ci dirigiamo a Varsavia, in Polonia.

10. 08. 2000 Varsavia (POLONIA)
Ieri, moralmente parlando, ho passato una giornata pessima per una serie di avvenimenti che si son accavallati: la partenza del Rossho, gli ubriaconi di Willach, la multa in Austria, la nottataccia in treno, i problemi per il visto della Lituania, so solo che ora mi sento molto meglio! Questo grazie a due portoghesi "raccattati" ieri sera nella stazione di Bratislava e con cui abbiamo trascorso il trasferimento notturno fino in Polonia. Dopo tanto tempo, stanotte in treno un pò mi son riposato grazie soprattutto a Pedro che ha vigilato per me! Gliene sono molto grato.
Varsavia è una città carina ma nulla di speciale, molto industrializzata, mi ricordava tanto Milano venti anni fa. Abbiamo visitato il centro, la residenza del Presidente della Repubblica e abbiamo passeggiato nella bella piazza centrale.
[Pedro Daniel Aguiar Lopes da Porto, Portogallo]: "Viaggiamo insieme fino a Varsavia?" Così ho conosciuto questo "mafioso" durante l'inter rail. Spero che ci incontreremo di nuovo lungo questa strada...
Stasera andremo a Cracovia. Alloggeremo lì e domattina presto ci recheremo nell'impressionante Auschwitz. Sono emozionato.


[ continua su: www.born2travel.it ]

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...