Croazia '10

stato: croazia (hr)

Data inizio viaggio: martedì 3 agosto 2010
Data fine viaggio: venerdì 20 agosto 2010

Un giro on the road per le strade della Croazia, arrivando via mare da Ancona: la scelta migliore visto i 20 km di fila per superare la frontiera.. Arrivo a Zara alle 23.00 circa, per fortuna che avevamo l'albergo prenotato dall'Italia. Notte di riposo e partenza per l'entroterra, i laghi di Plitvice, passando per la campagna croata; impressionante la quantità di cimiteri lungo il percorso. Ritorno sulla costa a Jesenice, un paesino vicino Spalato, visita di Trogir e finalmente un po' di mare. Imbarco per l'isola di Hvar e pernottamento a Stari Grad, meno caotica e più gradevole della città diu Hvar. Nell'isola abbiamo trovato le spiagge più belle. Meta successiva Orebic, prendendo il traghetto a Sucuraj. Consilgio: arrivate presto all'imbarco vista la lunga fila per l'imbarco. Visita in girnata nella città di Korcula. Ultima meta, Dubrovnik. Città affasinante e ricca di storia; unica pecca, in proporzione costa più parcheggiare che mangiare. Pernottamento a Mlini, visita alle spiagge di Plat e Cavtat (da evitare) e giro in barca alle isole Elafiti durante il quale si apprezzano le mura della città dal mare. Conclusione: vita ancora molto economica sia per mangiare che dormire (nelle sobe). Consiglio gli arrosti di carne nell'entroterra e le abbuffate di pesce alla brace sulla costa. Per il mare sicuramente meglio le isole. Evitare i luoghi di attrazione per italiani pechè molto cari (vedi Hvar). La vita notturna nelle città è stata una sorpresa, visto che non mi aspettavo niente di particolare. Viaggio sicuramente da consigliare.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...