estonia by www.born2travel.it

località: tallin
stato: estonia (ee)

Data inizio viaggio: domenica 1 luglio 2001
Data fine viaggio: mercoledì 1 agosto 2001

se vuoi saperne di più o vedere tutte le foto visita: www.born2travel.it

29. 07. 2001 Tallinn (Estonia)
Stamattina, ahinoi, dopo tante avventure, abbiamo dovuto salutare i nostri cari amici: Phillip e Wolfgang. Noi ci siamo imbarcati in un traghetto diretto in Estonia, loro proseguivano per la Svezia del Sud.
Dopo vari contrattempi pre-partenza e due ore di navigazione approdiamo nella prima delle tre repubbliche baltiche che visiteremo. Ero molto emozionato prima di mettere piede in questa nazione, non so perchè.
Prima di visitare questa città decidiamo di organizzare il prossimo spostamento fino in Lettonia. Compriamo i biglietti del bus e telefono Krists e nonostante l'improvvisata, è sempre disponibilissimo e gentilissimo. Staremo da lui.
Proprio quando cominciamo a visitare il centro storico molto elegante e antico, comincia a piovere e finiamo con il ripararci in uno squallido McDonald.
L'Estonia mi ha dato un'impressione molto strana. Mi pareva di stare in Bulgaria. Un pò per le condizioni in cui versava e un pò per lo stile "architettonico" della città. Alla fine prendiamo il nostro bus alle 18 per Riga.
Le strade estoni erano completamente "disabitate", lunghi percorsi costruiti non tanto bene, privi di segnaletica, punti SOS, ogni tanto compariva qualche motel "sfigato" per i camionisti lettoni, polacchi o estoni. C'eravamo solo noi in giro, sul nostro autobus proveniente direttamente dalla Russia, con tutte le sue scritte in cirillico e la targa russa. Lungo quella strada che prima si infilava in un grande bosco, tipo Finlandia, con alberi a fusto piccolo ma altissimi e poi continuava costeggiando il mare.
Dopo sei ore di viaggio siamo nella capitale lettone. Il caro Krists era lì ad attenderci. Son stato felicissimo di rivederlo. Ora vive in un palazzone, stile vecchia Russia comunista, in centro, con la sua ragazza: Signe, molto bella, Krists non si smentisce mai, ha sempre avuto buon gusto. Con lui ne ho passate di cotte e di crude e la prima serata l'abbiamo trascorsa rimembrando tutte le "tarantelle" fatte in quel lungo mese passato qui da lui due anni fa! Poi, stanchi morti, ci siamo addormentati!


[ continua su: www.born2travel.it ]

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...