Una giornata ad Arles (Francia) : FRANCIA

viaggiatore non registrato . iscriviti e fai parte della più grande community di viaggiatori . sei registrato? effettua il login

Diario di viaggio FRANCIA FRANCIA
Una giornata ad Arles (Francia)

sud

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

Una giornata ad Arles (Francia)

Località: sud
Stato: FRANCIA (FR)
0

Data inizio viaggio: domenica 26 luglio 2009
Data fine viaggio: domenica 26 luglio 2009

Arriviamo ad Arles in una calda domenica di luglio. Ci fermiamo un giorno mentre ci stiamo recando in vacanza. Un po’ per spezzare la monotonia di un lungo viaggio in auto e un po’ per vedere questa splendida città francese.

Arles è una città molto bella da visitare con una netta impronta romana. I romani fecero la loro prima comparsa, se così si può dire nel 102. a.c. quando fecero scavare il canale delle ‘Fosse Marinae’ per facilitarne la navigazione. Nel 46 a.C. Giulio Cesare mise sotto il controllo dei romani il piccolo insediamento celtico che sarebbe diventata Arles. Successivamente l’imperatore Costantino I ne fece una delle sue residenze preferite. Dal Foro romano al teatro l’eredità che i romani hanno lasciato è giunta fino a noi.

Sicuramente il pezzo forte della città è l’anfiteatro romano: Les Arènes. Costruito nel 1 d.C oggi, grazie al suo ottimo stato di conservazione, continua ad essere utilizzato per sfide tra tori e toreri della Camargue.
Anche il teatro antico vanta una storia di tutto rispetto. Fu costruito da Augusto nel 1 d.C.
Suggestiva anche l’austera cattedrale di Saint Trophime ed il suo chiostro metà romanico e metà gotico.

Passeggiamo lungo le strade della città, e lungo le sponde del Rodano ormai giunto alla fine della sua corsa.

Concludiamo la nostra giornata godendoci un bella granita nel parco cittadino gremito di turisti e di gente che trascorre la domenica pomeriggio all’ombra degli alberi.

I monumenti romani e romanici di Arles sono stati inseriti, dall’UNESCO, nell’elenco dei Patrimoni mondiali dell’umanità. Arles è una bella cittadina, non è la prima volta che la visito, ma tornarci è sempre un piacere. Perfino Vincent Van Gogh ebbe modo di apprezzare questa città in modo particolare, qui infatti visse gli ultimi due anni della sua vita e dipinse alcuni dei suoi quadri più famosi.

La sosta da Arles è stata positiva, abbiamo conosciuto ed apprezzato questa piccola cittadina francese che vanta il primato di essere il comune più grande di Francia. Bella Arles… da vedere.


Translate this travel in english, by Google uk

Tutela e copyright dei viaggiatori: ogni riproduzione non autorizzata dall'autore del seguente materiale testuale e fotografico è vietata per scopi diversi da quelli personali


Arles

Arles

Arles

Arles

Arles

Arles
Loading...
Per inserire una tua domanda o commento su questo viaggio devi essere registrato.
Puoi farlo in questa pagina.
Se sei già registato, effettua il login

Come giudichi la qualità dei contenuti di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

Come giudichi la qualità delle foto di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

ricerca viaggi america america centrale america del sud africa europa medio oriente asia oceania
registra

il profilo di: anna_mrcs

  • Anna M.
  • Età 16925 giorni (46)
  • Provincia di Torino

Contatti

La mappa dei miei viaggi

Il feed RSS dei miei viaggi

>