Un anniversario indimenticabile!!

località: parigi
stato: francia (fr)

Data inizio viaggio: giovedì 28 dicembre 2006
Data fine viaggio: lunedì 1 gennaio 2007

Mi sono sposata il 31 dicembre 2005 e per il nostro anniversario ci siamo concessi un viaggio a Parigi. Ovviamente è stata l'occasione per festeggiare anche il Capodanno.
Siamo partiti il 28 dicembre in mattinata e puntuali secondo la tabella di marcia siamo arrivati a Parigi. Ero timorosa su come raggiungere l'albergo ma è stato solo un momento. L'aereoporto Charles De Gaulle è collegato alla perfezione. Abbiamo preso una navetta che ci ha portato all'Arco di Trionfo ed il nostro albergo era a 10 minuti a piedi dalla fermata.
Essendo ormai l'ora di pranzo, posate le valigie siamo tornati all'Arco di Trionfo e abbiamo proseguito sugli Champs Elyseé. Abbiamo pranzato da Mac Donald e poi dritti fino a Place de La Concorde, un giro sulla ruota panoramica ed ecco lo spettacolo degli Champs Elyseé illuminati e visti dall'alto. Dopo di che una passeggiata attraverso le Jardin De Tuilleries e poi dritti fino al Louvre. Una passeggiata lunghissima ma da non perdere.
Siamo entrati poi nel museo (era il giorno dell'apertura serale) ma la stanchezzaq cominciava a farsi sentire e così ne abbiamo visto solo una parte, ovviamente non potevamo perdere la nostra Gioconda. E' un'esperienza bellissima tutta quell'arte e quella storia!!!!!!!!!!!!
In metro (una rete immensa ma in cui è facile districarsi) verso l'albergo e ci siamo fermati in una tipica Brasseriè.
Il giorno dopo colazione con cappuccino e baguette con marmellata e via verso i magazzini Lafayette: incredibili, soprattutto la galleria centrale. Qui abbiamo ncontrato per caso una coppia che era vicino a noi sull'areo e da questo caso ne è nata una bella amicizia ed infatti abbiamo proseguito il viaggio insieme. Dai magazzini siamo andati all'Operà e poi a verso Notre dame. Un incanto.
Il giorno successivo, 31 dicembre, non potevamo non andare alla Tour Eiffel: è mozzafiato. Mozzafiato anche la fila, ma si è ben ripagati dallo spettacolo che si apre alla vista da 300 metri di altezza. Si vede tutta Parigi. Fino a Montmatre e la Tour Montparnasse. Pranzo sulla torre e poi il quartiere più "pittoresco" Montmatre, con i suoi artisti e soprattutto la stupenda basilica. In questo giorno il giro è stato più breve in vista dei festeggiamenti serali. Quindi siamo tornati presto in albergo, un riposino, cena presso un ristorantino italiano e poi a brindare sotto la Tour Eiffel, dopo aver comprato un bottiglia di spumante (purtroppo non champagne) e dei bicchieri. La gente era tantissima, ma in compenso la sicurezza alta, sebbene non siano mancati gli scippi.
Festeggiare il Capodanno e soprattutto l'anniversario nello scenario che offre Parigi è incomparabile......
Il 1 gennaio verso le 13 siamo ripartiti alla volta di Roma... ma il ricordo che mi resta di Parigi (un viaggio che sogno, direi, da sempre) mi resterà sempre nella mente.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...