PARIGI... CHE MAGIA!

località: parigi
stato: francia (fr)

Data inizio viaggio: domenica 1 aprile 2007
Data fine viaggio: mercoledì 4 aprile 2007

Io, Lele ( il mio fidanzato) con mio Fratello la Giorgia e il piccolo Giacomo (il mio fantastico nipotino) partiamo la mattina del 1° aprile molto presto da Genova alla volta dell'aereoporto di Nizza dove ci attende l'aereo per PARIGI!!! Compagnia Easyjet.... la consiglio caldamente a tutti... come compagnia low cost è veramente valida!!
Arrivati a PARIGI prendiamo subito il treno che ci porta alla stazione centrale della metropolitana, dove riusciamo facilmente a capire quale linea dobbiamo prendere per scendere alla fermata del nostro albergo dove arriviamo dopo non poche difficoltà.... muoversi in metrò e poi a piedi (l'albergo non era proprio comodissimo...) con valigie e un bambino di 4 anni non è cosa semplice!! :o)
Appena sistemati in albergo usciamo diretti al Louvre!! Arrivati al Louvre scopriamo che la prima domenica di ogni mese (appunto quel giorno) l'ingresso è completamente gratuito.... la coda infatti era infinita!! Ma la fortuna ci assiste, gli addetti alla sicurezza, vedendoci con un passeggino, ci fatto passare evitandoci completamente la minima fila!!! Iniziamo decisamente bene!!
Il Louvre è fantastico pieno di opere famose e incredibili ma per assaporarlo ci vorrebbero almeno 2 giorni... noi abbiamo cercato di fare il possibile in mezza giornata... del resto se si hanno solo 3 giorni bisogna saper rinunciare a qualcosina!!
La giornata prosegue nel più classico dei modi... giro fuori al Louvre e poi presi dalla stanchezza rientriamo in albergo dove decidiamo anche di cenare perchè la stanchezza è parecchia!
2° Giorno EURODISNEY... la coda è ovviamente infinita ma quando si riesce ad entrare ti dimentichi di tutto il tempo passato ad aspettare.... per me non era una novità perchè ero già stata atre 2 volte, ma l'atmosfera che si respira tra quei viali ti avvolge subito e ti riporta bambino!! Giornata all'insegna del puro divertimento!!!
3° Giorno: è la volta dei monumenti più famosi.... cominciamo con il Sacro Cuore addentrandoci poi nella suggestiva cornice di Monmartre e dei suoi pittori...ci spostiamo sugli Camps Elysees con l'immancabile foto davanti al famoso arco di trinfo!!
E' una corsa contro il tempo....le cose da vedere sono tante e il tempo poco... in più con un bimbo piccolo spesso si ci deve rallentare...ma siamo a PARIGI e tutto va benissimo!!! :o)
Dopo una camminata sugli Camps Elysees prendiamo il metrò alla volta della Cattedrale Notre Dame!! E' stupenda e sibito mi colpisce... entriamo dentro e subito la prima delusione... appena entrati troviamo un banchetto che vende souvenirs... ma lo sanno che prima di essere un'attrazione turistica è una chiesa cioè un luogo di culto???? Va beh... passiamo oltre e iniziamo ad ammirare tutto ciò che ci gira intorno.... ovviamente foto e riprese sono vietate ma, come sempre, sono tutti con la macchinetta in mano...!!
Usciti dalla cattedrale decidiamo di rientrare in albergo... un po' di riposo e cena ai piedi della Tour Eiffel!! Abbiamo cenato in una creperia (molto french....)per poi ammirare la maestosità del simbolo parigino!! L'idea era di provare a salire... ma dopo esser stati in coda una mezzoretta desistiamo... il vento che tirava era fortissimo e gelido... non ne valeva la pena... quindi rientriamo per l'ultima notte sotto il cielo parigino!!
4° giorno: lasciamo la stanza e i bagagli in albergo negli appositi depositi... abbiamo solo la mattina perchè nel pomeriggio dobbiamo rrientrare... decidiamo di dirigerci verso i magazzini La Fayette... giro dentro gli imponenti magazzini e poi andiamo verso "Centre National d'Art et de Culture Georges Pompidou" ci limitiamo a vederlo da fuori perchè ovviamente il tempo è tiranno...
Abbiamo il tempo di pranzare li vicino e decidiamo poi di dirigerci verso l'albergo....
La nostra vacanza è finita... ma ne rimarrà sicuramente il ricordo... un pezzettino da portarsi dientro....

Consiglio: 4 giorni sono fattibili per vedere PARIGI, ma se si ha la possibilità qualche giorno in più è decisamente meglio.... le cose da vedere sono talmente tante che è un peccato dover rinunciare a qualcosa....

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...