DOLCE NATALE SUL LAGO DI COSTANZA. Kempten -Langenarnen- Lindau : GERMANIA

danieladisa : europa : germania : baviera : kempten, langenarnen, lindau
viaggiatore non registrato . iscriviti e fai parte della più grande community di viaggiatori . sei registrato? effettua il login

Diario di viaggio GERMANIA GERMANIA
DOLCE NATALE SUL LAGO DI COSTANZA. Kempten -Langenarnen- Lindau

KEMPTEN, LANGENARNEN, LINDAU

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

DOLCE NATALE SUL LAGO DI COSTANZA. Kempten -Langenarnen- Lindau

Località: KEMPTEN, LANGENARNEN, LINDAU
Regione: BAVIERA
Stato: GERMANIA (DE)
0

Data inizio viaggio: sabato 5 dicembre 2015
Data fine viaggio: lunedì 7 dicembre 2015

Al ritorno da ogni viaggio ai Mercatini di Natale, siamo sempre così entusiasti che pensiamo già alla destinazione per l'anno successivo. E così è stato anche quest'anno.
Quasi con un anno di anticipo, stendiamo l'itinerario, KEMPTEN e LINDAU, e prenotiamo. Chi prima prenota, sceglie il meglio e spende meno. Ovvio.
Inoltre, poche settimane prima, aggiungiamo come meta LANGENARGEN. Dopo aver visto una puntata di Bake Off Italia, in cui i concorrenti venivano portati in esterna, nella città d'origine del Pasticciere Ernst Knam ed avendo scoperto che questa si trova proprio in questa zona, decidiamo di visitarla anche noi.

Translate this travel in english, by Google uk

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

sabato 5 dicembre 2015 . KEMPTEN

Partiamo in auto alle ore 7.00. Attraversiamo la Svizzera, percorrendo il tunnel del San Bernardino. E' una bella giornata di sole ed il sole ci accompagnerà per tutti questi tre giorni di vacanza prenatalizia. Anche la temperatura è piuttosto mite per il periodo e non utilizzeremo nemmeno tutti i pesanti abiti invernali che abbiamo portato con noi.
Viaggio tranquillo. Alla guida la neopatentata (da 2 settimane) Clarissa. Arriviamo a KEMPTEN, come da programma, alle ore 12.
Troviamo senza difficoltà il nostro Hotel che si trova proprio sulla piazza principale, la piazza del Municipio (Rathaus Platz) dove, in questo periodo dell'anno, è allestito il mercatino di Natale
L'Hotel, Der Fuerstenhof, si trova in un bel palazzo d'epoca. Ma la cosa che ci esalta è la veduta dalla nostra camera. Ci affacciamo e vediamo il mercatino sotto di noi. Bellissimo! La gente in piazza ci guarda con invidia. La camera tripla prenotata con Booking.com è piuttosto grande e confortevole. (€ 90,00 camera tripla, + colazione € 5,00 a testa).
Più tardi, nel pomeriggio, appuntamento con la cultura. Ci aspetta la visita della Residenz, un'antica Abbazia Imperiale in stile Barocco, con sale riccamente decorate. Purtroppo la visita è solo guidata e siamo i soli visitatori. Il vecchietto che ci accompagna si dilunga molto. La guida è solo in tedesco ma quando capisce che Clarissa conosce la lingua, la prende di mira e Clarissa è obbligata, nostro malgrado, a farci da traduttrice. Al termine, andiamo a visitare l'annessa Basilica di San Lorenzo, una Chiesa piuttosto imponente.
Cerchiamo poi un ristorante dove prenotare per cena. Notiamo subito che in città non ci sono tantissimi ristoranti e sono quasi tutti italiani. Avremmo preferito qualcosa di tipico ma prenotiamo al ristorante Lagune, un ristorante siciliano che però ha un menu piuttosto vario che ci accontenta tutti.. Il ristorante è affacciato su una grande piazza, dove, in quel momento si sta svolgendo una manifestazione Natalizia (concertino o altro). Noi però abbiamo fame ed andiamo a cena. Rimaniamo subito colpiti dalla graziosa saletta con soffitto a volte e delle statue di angioletti. Certo le cameriere, delle signore siciliane, sono svampite. Continuano a sbagliare ordinazioni, tavoli e altro. L'attesa inoltre è piuttosto lunga ma all'arrivo dei nostri piatti non rimaniamo affatto delusi. Piatti molto abbondanti e prezzi medi. Siamo pieni da scoppiare ed avanziamo persino qualcosa.
Un ultimo passaggio al mercatino, che rimane aperto fino alle 21. Abbiamo tempo anche di acquistare una crepe alla nutella, giusto per sbrodolarci un po' prima di andare a dormire. Qualche foto perchè l'illuminazione del mercatino di KEMPTEN è davvero d'atmosfera e poi rientriamo in hotel.
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

domenica 6 dicembre 2015 . LANGENARGEN E LINDAU

Dopo un'abbondante colazione nel nostro hotel, ci mettiamo in marcia. C'è un sole bellissimo che illumina il verde paesaggio bavarese. Percorriamo pittoresche strade di campagna immerse nel verde con tante casette tipiche e fattorie.
Raggiungiamo Langenargen. Abbiamo scoperto questa bella cittadina sul lago di Costanza, guardando una recente puntata di Bake Off Italia. Il giudice, famoso pasticciere Ernst Knam, ha pensato di ambientare una puntata del programma nella sua città d'origine. Guardando il programma abbiamo ammirato la bellezza del luogo e scoperto piacevolmente che la stesssa si trovava a pochi minuti da LINDAU, luogo dove abbiamo prenotato l'hotel per la notte.
Il luogo ci è parso ancora più bello che in Tv. Abbiamo dapprima visto il castello affacciato sul lago, Schloss Montfort in stile moresco. Il castello non si visita all'interno in quanto ristorante. Siamo comunque entrati per dare un'occhiata all'ingresso.
Dal castello parte una piacevole passeggiata sul lungolago dove si trovano alcuni hotel fronte lago che immagino siano ben frequentati nella bella stagione. Giungiamo così ad una bella darsena e caratteristico porticciolo. Al ritorno percorriamo invece la strada principale del paese dove è stato allestito il mercatino di Natale. Peccato apra solo nel pomeriggio. E' comunque piccolissimo e non riteniamo opportuno attendere l'apertura. Preferiamo invece andare a visitare la bella chiesa bianca di San Martino in stile Barocco. Già immagino Knam che faceva qui la sua Prima Comunione.... Ah ah.
Lasciamo Langenargen e dopo pochi minuti arriviamo a LINDAU. E' domenica. Vediamo subito che c'è tanta gente in giro. Tanti pullman, tanti turisti per il mercatino allestito sul lungolago. Non ci preoccupiamo perchè tanto il nostro Hotel, Helvetia, dispone di proprio parcheggio privato che abbiamo provveduto a prenotare. L'hotel è in posizione ideale, proprio sul lungolago. Usciamo dalla porta dell'hotel e ci troviamo al centro del mercatino. Cosa vogliamo di più? Certo l'hotel ha un prezzo piuttosto alto, €210,00 per camera tripla con colazione (prezzo Booking.com). Però è comodissimo e piuttosto chic.
Quando arriviamo però, alle 13, la camera non è ancora pronta. Decidiamo così di fare un primo giro al mercatino. C'è un sacco di gente. Si cammina a fatica. Notiamo però che qui gli stands sono molto più interessanti che a KEMPTEN. Gli articoli decisamente più originali e curiosi. Compriamo qualcosa da regalare ad amici e parenti.
Facciamo le prime foto della bellissima cittadina di LINDAU vista dal lago. Quanti colori con questo sole! Che bellissima ambientazione per il mercatino a bordo lago! Poi pranziamo con il classico Wurstel ed i fantastici Churros, le famose frittelle spagnole che a noi piacciono tanto.
Torniamo in hotel per prendere possesso della camera: una camera modernissima con un arredo davvero particolare. L'hotel infatti, pur avendo un aspetto molto tradizionale all'esterno, all'interno è super moderno. Forse troppo. L'hotel dispone anche di un'area wellness sul terrazzo dello stesso: c'è sauna ed una vasca calda, a 34° all'aperto sul tetto. Non ce lo facciamo dire due volte e, in accapatoio raggiungiamo con l'ascensore il tetto. Arrivati ammiriamo subito il panorama di LINDAU dall'alto con il lago ed il mercatino che inizia ad illuminarsi. Che bello. Ci dirigiamo però verso la vasca e ....accidenti, notiamo che qui sono tutti nudi. No no no, questo stupido esibizionismo Nord Europeo. Non va bene. Deluci, facciamo allora dietro front e decidiamo allora di andare nella piscina coperta nel semi interrato. Arriviamo con i nostri bravi costumi interi OLIMPIONICI e persino con le CUFFIE e cosa scopriamo? Dio mio.....sono tutti nudi anche qui! Fanno il bagno in piscina nudi: giovani, vecchi, tette al vento e gioielli di famiglia in bella mostra. Che squallore! Che fastidio può dare un costumino addosso? Ci consoliamo pensando che comunque la piscina era piccola e poco allettante. Non ci resta che fare un'ultima cosa: andare nella sala Relax, proprio accanto alla nostra camera. Entriamo e fortunatamente notiamo che qui la gente ha l'intelligenza di tenersi l'accappatoio addosso. Ci accomodiamo sulle strane poltroncine con questa atmosfera zen con le lucine e la veduta dalle vetrate delle illuminazioni natalizie. Beviamo i succhi di frutta disponibili e mangiamo la frutta. Insomma ci rilassiamo e ci piace.
Per cena abbiamo prenotato in un particolare ristorante proprio dietro l'Hotel: Ristorante Mediterraneo. Si tratta di un ristorante piccolissimo con soli 5 tavoli dove un'unica persona, One Man Restaurant, fa tutto lui. Cucina, serve ai tavoli ecc. Nonostante questo il servizio è veloce perchè i tavoli sono pochi e nemmeno tutti occupati. Il menu non è ampissimo però troviamo cose di nostro gradimento. In particolare qui in Germania apprezziamo la carne che è veramente gustosa e tenerissima.
Dopo cena facciamo un altro passaggio al mercatino. Ora c'è meno gente ed apprezziamo tutto meglio. Vediamo gli stands che non abbiamo visitato nel pomeriggio. Beviamo il tradizionale Gluhwein nelle tazze tipiche e mangiamo Waffel ed uno spiedino di fragole ricoperte di cioccolato con il sottofondo di un gruppo musicale che suona musiche natalizie sul palco allestito al centro del mercatino. Che atmosfera fantastica! Che clima Natalizio. In Italia sarebbe impensasbile ricreare tale atmosfera!
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

lunedì 7 dicembre 2015 . LINDAU E RITORNO

La colazione all'hotel Helvetia è molto varia ed accurata relativamente alla parte salata: oltre al tradizionale bacon and eggs c'è una vasta selezione di formaggi svizzeri, salmone, salumi ed altro. Per quanto riguarda la parte dolce, invece, non c'è quasi niente. Comunque mangiamo tantissimo e con estrema calma ad un grazioso tavolo con vetrate sul lungolago. Subito dopo, usciamo per visitare l'antica via principale, la Maximilian Strasse. Questa è la via dei negozi, dei palazzi d'epoca con abbaini e torrette e dello splendido Rathaus, riccamente dipinto nelle sue facciate. Molto affascinante.
Facciamo un po' di shopping acquistando i tradizionali Brezel, da portare a casa, in una panetteria della via e poi entriamo in un grazioso negozio di souvenir ed articoli da regalo.
Dopo lo shopping, purtroppo, non ci rimane altro che ritornare in albergo, liberare la camera e partire per il nostro rientro in Italia.
Viaggio di ritorno senza problemi, sempre con uno splendido sole e nei tempi previsti.
Anche quest'anno la tradizionale vacanza ai mercatini di Natale si è conclusa. Arrivederci all'anno prossimo. Abbiamo già qualche idea.
DANI, MAX E CLARISSA
http://digilander.libero.it/danidisa

Tutela e copyright dei viaggiatori: ogni riproduzione non autorizzata dall'autore del seguente materiale testuale e fotografico è vietata per scopi diversi da quelli personali


LINDAU

LINDAU

LINDAU

LINDAU - RATHAUS

LINDAU

KEMPTEN - BASILICA DI S. LORENZO

KEMPTEN - BASILICA DI S. LORENZO

KEMPTEN

KEMPTEN

KEMPTEN

KEMPTEN - RATHAUS

KEMPTEN - RESIDENZ

KEMPTEN - RESIDENZ

KEMPTEN

KEMPTEN

LANGENARNEN - CASTELLO MONTFORT

LANGENARNEN - CASTELLO MONTFORT

LANGENARNEN - CHIESA DI S. MARTINO

LANGENARNEN

LINDAU

LINDAU

LINDAU

LINDAU - RATHAUS

LINDAU

LINDAU

LINDAU

LINDAU

LINDAU

LINDAU - MAXIMILIAN STRASSE
Loading...
Per inserire una tua domanda o commento su questo viaggio devi essere registrato.
Puoi farlo in questa pagina.
Se sei già registato, effettua il login

Come giudichi la qualità dei contenuti di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

Come giudichi la qualità delle foto di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

ricerca viaggi america america centrale america del sud africa europa medio oriente asia oceania
registra

il profilo di: danieladisa

  • daniela di salvatore
  • Età 18577 giorni (51)
  • varese
  • carpe diem

Contatti

La mappa dei miei viaggi

Il feed RSS dei miei viaggi

>