germania by www.born2travel.it

località: bonn, koln, amburgo
stato: germania (de)

Data inizio viaggio: domenica 1 luglio 2001
Data fine viaggio: mercoledì 1 agosto 2001

se vuoi saperne di più o vedere tutte le foto visita: www.born2travel.it

23. 07. 2001 Bonn (Germania)
Qui nel Nord della Germania comincia a fare un pò freschetto. Bonn è una cittadina deliziosa, piccolina, curata, tranquilla. Verso ora di pranzo ci siamo "sistemati" in un parchetto e armati di fornellino abbiamo preparato il nostro pranzo a base di zuppa di lenticchie. Molto buono!
Fatto un giro in centro, decidiamo di fare un salto a Colonia. La prima cosa che ti colpisce appena esci dalla stazione ferroviaria è la meravigliosa ed impressionante cattedrale! Ora son seduto su una panchina proprio di fronte ad essa... Quando l'ho vista ho provato le stesse emozioni di quando ho visto "Stonehenge" o il "Big Ben" per la prima volta! E' maestosa ed elegante! Quasi sempre le parole sono nulle al confronto delle sensazioni che si provano... A rendere il tutto più emozionante, contribuiva la musica che proveniva dai tanti organi della cattedrale... Che magia c'era nell'aria...
In serata prendiamo il nostro treno per Copenaghen, non sapendo che la nottata sarebbe stata molto lunga... Ci fanno scendere dal treno nel cuore della notte per una stupida prenotazione che non avevamo fatto perchè non avevamo avuto il tempo materiale per farla. Formato un gruppetto (io italiano, un portoghese, una coppietta di finlandesi, un norvegese, un danese, un'indiana e un americano) vaghiamo per la Germania di stazione in stazione tutta la notte. Ad Amburgo riusciamo a prenotare i posti su un treno per la Danimarca e visto che saremmo partiti dopo tre ore e considerando che eravamo stati tutta la notte svegli ne approfittiamo per schiacciare un pisolino. Organizzati materassini e sacchi a pelo ci addormentiamo subito, dopo un pò mi sento toccare sul braccio. Di nuovo la polizia tedesca ci diceva che non potevamo sdraiarci lì. Infastiditi ci rechiamo al nostro binario dove io e Pedro, preso il nostro fornellino, prepariamo un the caldo per tutti quanti!


24. 07. 2001 Copenaghen (DANIMARCA)
Nella capitale danese abbiamo un'altra brutta notizia. Per proseguire per Stoccolma abbiamo bisogno di un'altra costosa prenotazione. A meno che... A meno che non ci rechiamo in Svezia, a Malmo. Lì le regole son diverse e la prenotazione non è obbligatoria.
Detto fatto, prendiamo il primo treno per la Svezia e in venti minuti siamo lì attraversando il ponte più lungo d'Europa. Che bello!
Malmo è piccolina ma molto carina e poi che donne! E' più che risaputo che le svedesi son stupende...
Dopo un breve giro per la città e acquistato il biglietto per Stoccolma ritorniamo a Copenaghen.
Che città! Piena di gente, di vita, di grandi strade riservate solo ai pedoni, tanti artisti da strada e poi le danesi. Mi correggo: le Scandinave sono stupende!
Decidiamo di raggiungere il simbolo della cittadina di Andersen: la celebre "Sirenetta"! Che stanchezza! Circa tre chilometri a piedi e con i nostri zaini pesantissimi sulle spalle! Che cattiva idea non lasciarli in stazione! Le spalle ci facevano così male che una volta arrivati a destinazione siamo letteralmente crollati a terra!
Per strada abbiamo pure "raccattato" un ventenne sud coreano: Kim, che è stato con noi tutto il giorno!
Pensavo che sono molto diverso dall'ultimo inter rail, molto meno preoccupato, più spensierato e allegro. Sarà perchè di Pedro mi fido molto, sarà perchè i posti che stiamo visitando non sono pieni di zingari che ti ronzano attorno per derubarti, sarà perchè la gente è diversa o perchè i treni non sono divisi per scompartimenti separati ma formati da grandi vagoni unici rendendo il compito ai vari ladruncoli più difficile. Per concludere, a differenza degli altri inter rails, non mi sto accollando tutti i problemi sulle spalle, non solo i miei, ma pure quelli dei miei amici!

[ continua su: www.born2travel.it ]

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...