BERLINO - seconda parte

stato: germania (de)

Data inizio viaggio: giovedì 8 luglio 2010
Data fine viaggio: martedì 13 luglio 2010

Berlino è una città di cultura ma anche di divertimento e relax. I bei parchi, la gita in battello lungo la Sprea, una biciclettata attraverso le centinaia di km di piste ciclabili, i pub di Kreuzberg, i ristoranti all'apeto di Preslauer Berg e Schoeneberg, le piscine Neukoelln e la spiaggia balneare di sabbia al lago Waansee e poi tutti i musical nei tanti teatri, concerti di musica classica e rock, insomma ce n'è per tutti e tutti i gusti

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...

BERLINO - seconda parte

giovedì 8 luglio 2010

Poi vai a nord-est e trovi lo splendido rione di Preslauer Berg nella est Berlino. Tutte case color pastello, boutiques, ristoranti italiani, insomma gran classe intorno a Kolwitz Platz e Schoenhauser Alleee altra zona del divertissement serale e notturno.
Oppure cambi zona e approdi a Schoneberg, zona centrale ma anche residenziale di gran classe con palazzi di stile classico, viali alberati, le vie dello shopping come Kurfurstendamm ed il distretto gay con i suoi ritrovi, bar e ristoranti che fanno della capitale berlinese una delle più frequentate metropoli da parte di questa comunità.

A Berlino ho potuto vedere la retrospettiva dedicata alla grande pittrice FRIDA KAHLO con tutti i suoi quadri, i vestiti, le sue foto personali ed il racconto documentato della sua vita.
C'era vicino a questa mostra, nei pressi di Postdamer Platz una grande mostra fotografica sull'olocausto accanto al muro del ghetto ebraico.
In centro a Friedrichstrasse c'è il famoso Check Point Charlie con la foto del militare americano e russo, le bandiere e due ragazzi in divisa militare americana che si prestano alle foto coi turisti.
Non lontano c'è un frammento del muro e in mezzo ad un prato verde la base del muro segnata da pietre.
In Warschauer Strasse è rimasto circa un chilometro del muro che è stato completamente ricoperto da coloratissimi ed artistici murales, una delle cose più spettacolari di Berlino.
I murales si trovano dappertutto a Kreuzberg, nei piani bassi delle case, includendo i portoni d'ingresso e nelle facciate senza finestre a tutta altezza.
Il Pergamon è il museo più importante di Berlino. Contiene l'altare in marmo bianco risalente al 180-150 a.C.di Pergamo una colonia greca dell'Asia Minore, la porta di Ishtar di Babilonia, la porta di Mileto, le pareti di una bella stanza in legno decorata e colorata proveniente da Aleppo e tanti altri manufatti dell'Asia minore e del Medio Oriente.
Un'altra tappa della visita porta al Parlamento tedesco, enorme edificio classico con una cupola semisferica di vetro ed acciaio che si percorre all'interno in senso circolare ascoltando in cuffia la descrizione di quanto a 360°si vede fuori del panorama cittadino oltre a informazioni sulla vita politica tedesca e sull'attività del parlamento.
La visione di Berlino è ancora maggiore se effettuata dalla torre della tv che nella parte a sfera visiitabile raggiunge l'altezza di 200 metri, simbolo e vanto dell'ex DDR.
Li accanto ci sono il vecchio municipio in mattoni rossi ed il nuovo in pietra bianca.
Altra tappa obbligata è la piazza Gendarmenmark con la statua di Schiller e gli edifici classici di pregevole fattura tanto da venir paragonata per bellezza a Piazza Navona di Roma.
Friedrichstrasse è la via delle boutiques di moda e sede delle grandi banche.
Altre vie celebri sono la Kurfurstendamm, via dello shopping animatissima e Unter den Linden, cioè sotto i tigli, gli alberi che la abbelliscono nel suo lungo percorso che arriva alla porta di Brandenburgo, simbolo di Berlino e luogo di ritrovo in occasione di grandi eventi quali il Capodanno di strada.
Un'altra piazza importante è Alexander Platz che contende a Postdamer Platz l'imponenza dei suoi edifici moderni.
Intorno al Parlamento ci sono varie ambasciate che trovano sede in palazzi di grande impatto visivo.
Nel parco Tiergarten si può ammirare a metà percorso della strada 17 giugno che lo attraversa tutto fino al castello di Charlottenburg, la colonna decorata che porta in cima la statua della dea vincitrice, Siegesaule ora in restauro.
Al limite est del parco ci sono i giardini botanici ed il più grande zoo d'Europa, reso celebre dal film, "La ragazza dello zoo di Berlino".
Ma con tutto il caldo che ho incontrato e dopo i tanti km percorsi con la bicicletta che avevo preso in affitto per tre giorni, ho trovato momenti di ristoro e riposo nei parchi dove i berlinesi prendono il sole (alcuni anche nudi) o lungo le fresche sponde della Sprea.
Negli ultimi giorni, lasciata la bici, ho girato Berlino in metro U-bahn sotterranea e S-bahn di superficie, tutte ottimamente collegate col solito grande ordine e precisione tedesca. Credo che ci siano una decina di linee di metro e molte di più quelle esterne rendendo facile il raggiungimento di qualsiasi meta nell'enorme città che come estensione è seconda solo a Los Angeles.
Si può arrivare in meno di un'ora nella vicina città di Postdam, ricca di parchi, chiese ed edifici storici come il castello prussiano di Sans Souci ed il Neues Palace voluto da Federico II che è il personaggio storico più celebrato e ricordato con tante statue equestri in tutta Berlino oltre che a Potsdam.
A metà strada fra Berlino e Postdam si può scendere al bel lago Waansee che ha una bella e grande spiaggia di sabbia e che permette ai berlinesi di nuotare e rinfrescarsi nelle sue acque, anche nudi perchè c'è il settore per bagnanti naturisti.
A sud invece ci sono le enormi piscine di Neukoelln, con parco e scivolo, prati alberati e posti ristoro.
Insomma Berlino è pronta a soddisfare ogni esigenza e non è cara.
Si può girare con la tessera giornaliera tutta la rete dei trasporti con 6 euro, si può fare uno spuntino a base del classico wurstel con panino, senape o ketchup con 2,5 euro. Una birra al bar e ristorante viene intorno a 3,5 euro, ma molti se la comperano nei tantissimi negozi di bevande che te la danno fredda a 1,20 euro.
Un pasto in ristorante con piatto unico di carne, patate e verdure con birra viene intorno a 10-12 euro.
Per una stanza d'albergo si spende dai 50 euro in su, ma in ostello nei dormitori si può dormire con 10-20 euro.
Io ho alloggiato al Motel One a Moritzplatz confinante con Orianenstrasse che è la via di Kreuzberg più ricca di pub e locali vari per lo spasso notturno.
Pagavo 49 euro per una stanza doppia con aria condizionata, tv, bagno interno con doccia, tutto di ottima qualità paragonabile ad un 3 stelle ma anche di più.
Il noleggio della bici per 3 giorni mi è costato 30 euro, l'ingresso ai due musei 14 euro con biglietto abbinato.
Altri 10 euro per la visita alla torre mentre la visita al Parlamento tedesco è gratuita.
Spero di non aver dimenticato niente e di non essermi ripetuto.
Questa vacanza di due settimane in Polonia e Berlino mi è venuta a costare circa 1.000 euro, tre voli inclusi di cui due con Ryanair (Bergamo-Cracovia e Berlino-Bergamo) a circa 50 euro per volo ed uno con Berlinair (Cracovia-Berlino) a 80 euro.