"spensierata MYKONOS"

località: mykonos
stato: grecia (gr)

Data inizio viaggio: sabato 11 settembre 2004
Data fine viaggio: sabato 18 settembre 2004

Dopo un tranquillo volo con partenza da Bologna siamo arrivati nel tardo pomeriggio all'aeroporto di Mykonos dove ad accoglierci non c'era il caldo che ci attendevamo, ma un fortissimo "Melteni" il vento tipico che soffia nella zona delle cicladi che non solo è molto forte ma anche particolarmente freddo. Siamo stati caricati sul pulmino dell'hotel e poi portati al San Marco Hotel (4 stelle) posizionato a 4 km dal paese di Mykonos. L'hotel è molto bello e posizionato a strapiombo sul mare, ma la spiaggia fatta di grossi sassi non è frequentabile, troppo scomoda e battuta da fortissimi venti. Noi abbiamo deciso di predere solo il B&B per potere mangiare ogni sera a piacimento nel centro di Mykonos visto che l'offerta è molto varia e decisamente più "eccitante" che starsene in hotel. La mattina seguente dopo un bel riposo ci siamo recati in centro col pulmino dell'hotel ed abbiamo così cominciato a prendere dimestichezza col luogo e con le cose che meritano di essere visitate. Il vento ha soffiato sempre molto forte per quasi tutta la settimana fortunatamente ci ha accompagneto sempre il sole ed un cielo perennemente azzuro.
Il paese di Mykonos è bellissimo, le case sono completamente bianche in tipico stile greco, le cupole delle chiese a volte azzurre a volte rosse danno un tocco di colore al tutto. Nei ristoranti sul porto, nei bar della "little venice" e tra le strette viuzze si svolge la frenetica e colorata vita mondana del posto. Fortunatamente a settembre si gira benissimo, non c'è bisogno di fare code i prezzi sono anche inferiori. Noi abbiamo mangiato nei vari ristoranti del centro (es. Niko's, Kounelos) sia tipiche specialità greche (moussaka o souvlaki) che pesce, tutto molto buono e prezzi in linea con quelli dei ristoranti italiani. Pert quanto riguarda la visita dell'isola abbiamo quasi sempre utilizzato i bus locali che dal centro di Mykonos ti portano in qualsiasi spiaggia al costo per corso di 90 centesimi. Solo un giorno abbiamo preso la macchina a noleggio (30 euro) per visitare tutte le zone dell'isola (specie a nord) non raggiunte dei bus. L'isola misura circa 30-35 km. di lunghezza per 15-20 di larghezza per cui non necessita di particolare tempo per visitarla. Le spiagge a sud sono le più belle e frequentate, il mare è azzurrissimo, l'acqua cristallina anche se un poco fredda a settembre, e sono tutte attrezzate e servite da ristoranti e bar con musica. Le più belle e attrezzate sono Psarou, Plati Gialos, Ornos, Paradise e Super Paradise, quelle sempre a sud di Kalo Livadi, Kalafati e Lia sono decisamente meno frequentate ma altrettanto belle e spaziose. Le spiagge a nord (Panormos, Ftelia, Fokos) a mio avviso sono più selvagge, praticamente senza attrezzature adatte per chi ama avere un contatto più forte con la natura aspra del paesaggio e adatta (quella di Fokos) per i serfisti. A Panormos mentre scendete verso la spiaggia noterete un ristorantino semicoperto, fermatevi!!....è un posto fantastico dove mangiare ottimo pesce direttamente con vista sul mare.
Per quanto riguarda altri paesi sull'isola al parte Mykonos merita una visita veloce il paese di Ano Mera con il sua antico convento ortodosso. Infine vi inviterei a prendere uno dei vari traghetti che quotidianamente partono dal porto di Mykonos per l'isola di Delos dove potrete ammirare per una intera giornata le antiche rovine di una delle città greche antiche più importanti; rovine bellissime, statue e bassorilievi ben conservati, mosaici e altro che testimoniano di una grandissima civiltà.
Saluti a tutti. ALDO


Condividi questo articolo se ti è piaciuto...