Irlanda fai-da-te

località: cashel, kilkenny, cahir, killarney, ring of kerry, dingle, cliffs of moher, galway, sligo, donegal, dublino
stato: irlanda (ie)

Data inizio viaggio: venerdì 11 maggio 2007
Data fine viaggio: lunedì 21 maggio 2007

Questo è stato il nostro primo viaggio organizzato interamente da soli. Già in precedenza abbiamo avuto esperienze di fai-da-te ma o eravamo con altre persone oppure il viaggio era più breve (vedi Parigi) oppure riguardava solo alcuni aspetti della vacanza.
In questo racconto non voglio dilungarmi sui particolari, ma semplicemente darvi le “dritte” per organizzarvi anche voi il viaggio basandoci ovviamente sulla nostra esperienza, per poi nelle varie giornate commentare i posti visitati.

Volo:
basta prenotare con un certo margine di anticipo x trovare offerte allettanti, noi ci siamo mossi con un mese di anticipo circa e in 2 a/r abbiamo speso circa 182 euro! Non male, anche se muovendoci qualche settimana prima avremmo potuto risparmiare molto di +.
I voli più economici x l’Irlanda, almeno x chi parte da Milano o dintorni, sono della Aer Lingus-www.aerlingus.com (da Malpensa 1) e della Ryan Air - http://www.ryanair.com/site/IT/ (da Orio al Serio BG).
Per convenienza economica e comodità di orari, noi abbiamo preferito partire con la Ryan Air con destinazione Shannon (ma trovate voli anche x Dublino) e tornare da Dublino con l’Aer Lingus.
L’ideale probabilmente è andare e tornare dallo stesso aeroporto, soprattutto Dublino, ma il volo che abbiamo trovato per l’andata ci faceva arrivare dopo le 23h, quindi un’intera giornata persa, cmq dipende anche da come siete + comodi voi per raggiungere gli aeroporti italiani…

Auto:
vi consiglio di noleggiare l’auto (sempre che non arriviate direttamente in Irlanda con la vostra auto!!!) perché seppur ci sono treni e autobus, è senz’altro il mezzo di comodo ed economico.
Avendo prenotato con la Ryan all’andata (ma probabilmente anche l’altra compagnia lo fa) abbiamo avuto uno sconto per prenotare con la Hertz (sconto che potete tranquillamente verificare facendovi fare un preventivo senza passare con la Ryan), perciò abbiamo prenotato con loro. Potete optare per qualsiasi altra compagnia, x risparmiare abbiamo scoperto poi che esisteva anche la Budget - www.budget.ie – ma non sappiamo come sia quindi vedete voi, l’importante è prenotare dall’Italia perché sembra che sul posto costi moooolto di più.
Ah, importante: la Hertz non vi dà alcuna mappa!!!

Materiale:
questa è stata la scoperta più interessante che abbiamo fatto: se telefonate all’Ufficio del Turismo Irlandese
Irlanda
Turismo Irlandese,
L’ufficio per il Turismo dell’isola d’Irlanda
Piazzale Cantore, 4
20123 – Milano
Tel: 02 48296060
Sito: www.Irlanda-travel.com
Il nostro ufficio è aperto al pubblico dalle 14.00 alle 17.00 Lun-Ven
vi daranno tutte le informazioni di cui avete bisogno, ma soprattutto, se non potete andarci di persona, vi spediranno tutto il materiale che volete a casa vostra gratuitamente!!!!!!!!!!!
Io non ci credevo all’inizio ma è proprio così, ci vogliono 10gg lavorativi per la spedizione e vi arriva direttamente dall’Irlanda!!! Infatti, parlando con la ragazza che mi ha risposto al telefono ho scoperto che sebbene il n° di tel. sia di Milano, il call center risponde da Dublino!!!!
Che efficienza questi irlandesi!
Noi ci siamo fatti mandare a casa la mappa (veramente utile e fatta bene) + guida ai B&B, forse hanno anche la guida alle Farm House ma non ne sono sicura, a noi l’ha regalata la prima famiglia dove abbiamo alloggiato…
N.B.: per assurdo, in Irlanda evitate gli Uffici del Turismo! Possono fornirvi qualche indicazione utile ma per lo più cercano di vendervi qualsiasi tipo di souvenir, cartine, guide o quant’altro!

Itinerario:
in 15gg secondo me riuscite a vedere tutta l’Irlanda, compresa l’Irlanda del Nord!
Noi avevamo 10gg e abbiamo visto parecchio (per dettagli leggete il diario), cmq se volete prendervela con più calma o avete solo una settimana vi consigliamo, a grandi linee, questo giro: DublinoKilkennyCahir - parte nord Ring of KerryDingleCliffs of Moher+Doolin – Galway e poi rientro a Dublino passando dal sito monastico di Clonmacnoise.

Alloggi:
se viaggiate fuori stagione potete tranquillamente evitare di prenotare tutti gli alloggi dall’Italia, la guida ai B&B vi fornirà indicazioni utili sulle strutture a disposizione ma ce ne sono molte di più rispetto a quelle segnalate, quindi anche se non trovate quella indicata o volete fermarvi prima di quanto preventivato inizialmente troverete senz’altro un altro alloggio, se proprio vi dovesse andar male ed è già completo molto probabilmente vi indicheranno loro stessi un altro disponibile in zona (gli irlandesi sono proprio gentilissimi, da non credere!).
Evitando di prenotare prima sarete più liberi durante il vostro tour e potrete fermarvi di più in un luogo che vi ha particolarmente colpito o proseguire sulla vostra tabella di marcia se avete ancora voglia di guidare.
Unica eccezione Dublino. Noi capitavamo a Dublino nel fine settimana e trovare posto x il sabato è stata un’impresa davvero ardua!!!

Cibo:
in questo l’Irlanda è senz’altro più cara dell’Italia e ha meno varietà, per mangiare qualcosa di tipico e non spendere troppo, vi consigliamo i pub, fate solo attenzione agli orari perché gli irlandesi mangiano presto e dopo le 21h nessun pub vi cucinerà, nemmeno un panino!!!
Da provare l’Irish stew cotto nella Guinness!!!

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...

arrivo a Shannon

venerdì 11 maggio 2007

SHANNON: è famosa più che altro proprio per l’aeroporto che è stato uno dei più importanti nei primi del ‘900 in quanto usato come ultimo scalo prima di sorvolare l’Atlantico. Si può notare la grandezza in termini di dimensioni, sta tornando di recente in auge per i voli low cost.
BUNRATTY: vicinissima a Shannon, è conosciuta per il suo castello. Dall’esterno non è eccezionale, non ci siamo entrati per mancanza di tempo.
Cashel: graziosa cittadina famosissima per la sua rocca, Rock of Cashel appunto, molto carina soprattutto per il panorama che offre sulle vallate circostanti, ma è più che altro un rudere e secondo noi è un po’ cara nel complesso (l’ingresso costa ben 5,20 euro a testa!). Prendendo un sentierino intorno alla rocca, potrete recarvi a Hore Abbey, resti di una splendida abbazia.

da Kilkenny a Killarney

sabato 12 maggio 2007

Kilkenny: una delle città più rinomate d’Irlanda (sarà per via dell’omonima birra??), veramente carina, centro vivo pieno di colori, negozi, ci sono diverse chiese molto belle e c’è anche il castello. Da visitare tutta!!!
Cahir: molto bello il castello e costa solo 2,90 euro l’ingresso!!!
Ring of Kerry: carino ma mi ha un po’ deluso. Noi non abbiamo fatto il classico giro in senso orario o antiorario, volevamo farne solo un pezzo e invece alla fine l’abbiamo fatto quasi tutto ma in due tempi: parte nord, da Killarney a Caherciveen, da poco prima del tramonto (a maggio qui il sole tramonta alle 22h!!!) in poi, la parte sud, da Kenmare a non ricordo più bene dove ma non molto perché non ci piaceva, la mattina dopo.
Se anche voi non avete abbastanza tempo per percorrere tutto il giro vi consiglio la parte nord, sarà stato per via del tramonto ma a noi è piaciuta molto di più.