CHIESE, STATUE, FIUMI DI GUINNESS E ... U2!!

località: dublino, glendalough, avoca, killiney
stato: irlanda (ie)

Data inizio viaggio: venerdì 16 novembre 2007
Data fine viaggio: martedì 20 novembre 2007

Per festeggiare il compleanno di Lele e il nostro 1° anniversario insieme, decido di regalargli (...e regalarmi...) 4 giorni nella bella DUBLINO terra natale del suo gruppo preferito... gli U2!!


Condividi questo articolo se ti è piaciuto...

Partenza e arrivo a Dublino

venerdì 16 novembre 2007

Partiamo venerdì pomeriggio alla volta di Bergamo e dopo un'astenuante ora e mezza di coda sulla tangenziale di Milano, riusciamo ad arrivare all'aereoporto di Orio al Serio. Dopo altre code tra check-in e controllo bagagli alle 21.30 riusciamo a decollare diretti a DUBLINO dove atterriamo alle 22.45 ora locale!!
Arrivati a DUBLINO ritiriamo i bagagli e...altra coda per il TAXI!!... 20 minuti e siamo in albergo.
Ho prenotato all'Adams Trinity Hotel...ideale per chi vuole stare in pieno centro... in 1 minuto a piedi eravamo a Temple Bar!!

Per le strade di Dublino

sabato 17 novembre 2007

Sveglia alle 8.30...ci aspetta la prima giornata alla scoperta di DUBLINO!!
Prima tappa la Christ Church Cathedral: è la chiesa più imponente di DUBLINO, nel cuore della zona medievale; realizzata in pietra grigia è un misto di stili che spaziano dal romanico al gotico. Nei suoi sotteranei si può visitare la cripta che è la struttura più antica della città e ospita la mostra della Tesoreria. Unica nota dolente, che si ripeterà per altre chiese, l'ingresso è a pagamento!!
Usciti dalla chiesa ci dirigiamo verso il centro oltrepassando il fiume Liffey che taglia in 2 la città!
Ci rendiamo conto subito che qui ogni pretesto è buono per erigere una statua... ovunque ti giri trovi una rappresentazione di qualche personaggio famoso del passato o anche di persone semplici come le due signore sedute sulla panchina con le borse della spesa!!
Iniziamo la ricerca dei luoghi di culto per i fan degli U2: dal negozio dal quale ha preso il nome BONO, agli studi di registrazione dove si trova il famoso muro dove i fan possono lasciare un segno del loro passaggio.
Prossima tappa: Trinity College... purtroppo inizia a piovere seriamente, ma questo non ci impedisce di fare un giro nella principale università d'Irlanda che ospita in tesoro più prezioso della città: il Book ok Kells un manoscritto miniato risalente all'800 d.c. considerato uno dei libri più antichi al mondo.
Usciti dal Trinity College decidiamo di concederci un po' di tempo per gustare una pinta di Guinness in uno dei tanti pub che popolano la città!!
La giornata scorre veloce e dopo una cena veloce non rimane che fare un giro in Temple Bar fermandoci a guardare in un affollato pub la partita Scozia-Italia!!

Glendalough e Avoca

domenica 18 novembre 2007

Prima di partire mi ero interessata alla possibilità di fare un'ascursione fuori DUBLINO per un assaggio di campagna irlandese!! E così alle 9.45 partiamo con un pullman dal centro di DUBLINO alla volta di Glendelough un antico monastero che ad oggi riesce a mantenere una magica atmosfera; è uno dei siti più importanti del paese e divenuto famoso in quanto luogo di ritiro di eremiti. Nel monastero sono rimaste le rovine di una torre rotonda del X secolo, la Cathedral of St. Peter and St. Paul, la St. Kevin's Church un capolavoro di pietra, e il cimitero ancora in uso dove si alternano lapidi di pietra e imponenti croci celtiche.
Vicino al monastero abbiamo potuto godere di un panorama mozzafiato arricchito da splendidi colori autunnali... il monastero ri trova infatti una vallata accanto a due laghi.
Lasciato il monastero alle spalle ci dirigiamo verso AVOCA un grazioso paese nella contea di Wicklow dove è stata girata una famosa serie televisiva inglese Ballykissangel; ad AVOCA abbiamo pranzato e visitato la famosa bottega artigiana di Handweaver, considerata il più antico stabilimento tessile d’Irlanda... peccato solo che pioveva parecchio e non abbiamo potuto addentrarci nelle viuzze del paese.
Risaliamo sul pullman per dirigerci verso DUBLINO dove al nostro arrivo, dopo un altro giro in centro, non ci rimane che cenare e tornare in albergo visto anche la pioggia che cadeva incessantemente.

KILLINEY... A cercare la casa di BONO!!

lunedì 19 novembre 2007

Sveglia, colazione take away, e di corsa a predere il treno per KILLINEY per cercare la casa di BONO!!
Il pretesto di andare a visitare la casa di BONO ci permette anche di dare uno sguardo alla costa sud di DUBLINO.. dopo 20 minuti di treno arriviamo a KILLINEY... sul mare il vento soffia pesantemente e la pioggerellina non facilita la risalita della collina dove, da fonti indiscrete, sapevamo trovare l'ingresso della villa di BONO... e infatti dopo 10 minuti eccoci davanti alla cancellata più volte vista sui siti dei fan degli U2!! Si apre anche il cancello per far entrare un macchina, ma del cantante nemmeno l'ombra :o(
Qualche foto di rito e ci avventuriamo in un vicoletto accanto alle mure della villa, che ci porta direttamente sulla spiaggia!!
Il vento tira forte, il mare un po' in burrasca e le nuvole grigie in cielo regalano alla vista un paesaggio suggestivo e tipicamente irish!!!
Dopo aver "giocato" un po' sulla spiaggia decidiamo di rientrare a DUBLINO...
Pomeriggio dedicato allo shopping e alla visita del St. Stephen's Green...un parco che ricorda molto quelli di Londra... anche qui infatti anatre, oche e altri uccelli acquatici sguazzano nei laghetti. Il parco è poi pieno di statue (strano...) e monumenti fra cui uno dedicato a Sir. Arthur Giunness e uno a James Joyse.
Passando per Marrion Square ci imbattiamo nella famosa statua di Oscar Wilde.
Alla sera la città di anima di luci... il Natale sembra alle porte!!

Ultimo giorno!!

martedì 20 novembre 2007

Ultimo giorno a DUBLINO, ma avendo l'aereo nel tardo pomeriggio possiamo goderci ancora tutta la mattinata in giro per la città... alla scoperta dei luoghi ancora inesplorati.

Prima tappa il Dublin Castle...una struttura settecentesca eretta su fondamenta normanne e vichinghe. Della fortezza anglo-normanna del XIII secolo è sopravvissuta soltanto la Record Tower, mentre la parte più bella del castello si trova nel sottosuolo e consiste in una porzione di mura e del fossato purtroppo però non accessibile.
Affianco al castello si trova il Chester Beatty Library, museo che espone la fantastica collezione di Sir Alfred Chester Beatty... magnate minerario newyorchese, viaggiatore e collezionista che lascio in eredità all'Irlanda tutti i suoi preziosi.
Lasciato il Dublin Castle ci dirigiamo verso la St. Patrick's Cathedral... che sorge su uno dei siti cristiani più antichi della città.
Ammirando l'interno della Chiesa non può non colpire la varietà di oggetti, statue, effigi e bandiere che si trovano camminando per le sue navate...
Dietro alla chiesa è possibile ammirare un suggestivo cimitero dai quale svettano splendide croci celtiche.
Allontanandoci dalla cattedrale ci imbattiamo nella St. Audoen's Church che possiamo solo ammirare esternamente perchè chiusa.
La vacanza sta volgendo al termine e non ci rimane che pranzare, fare qualche ultimo acquisto e riflettere sul fatto che l'Irlanda è un paese sicuramente da scoprire e riscoprire....!!!