Alassio: non solo mare : ITALIA

anna_mrcs : europa : italia : liguria : alassio
viaggiatore non registrato . iscriviti e fai parte della più grande community di viaggiatori . sei registrato? effettua il login

Diario di viaggio ITALIA ITALIA
Alassio: non solo mare

Alassio

Alassio
foto inserita il
13 Apr 2011 22:27
Alassio
Pagine 1
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

Alassio: non solo mare

Località: Alassio
Regione: Liguria
Stato: ITALIA (IT)
0

Data inizio viaggio: domenica 10 aprile 2011
Data fine viaggio: domenica 10 aprile 2011

Breve trekking di un giorno nell’entroterra di Alassio.
Testo e Foto di Anna

Quando si parla di Alassio si pensa subito alle sue spiagge affollate di bagnanti, ai villeggianti che passeggiano per il lungo mare o quelli che si concedono un po’ di sano shopping tra i negozi che affollano il budello di questa cittadina.
Ebbene si.. noi non abbiamo fatto niente, o meglio quasi niente di tutto questo!

Si narra che i primi abitanti di Alassio furono i liguri appartenenti alla tribù degli Ingauni. Dal punto di vista turistico la sua scoperta pare si debba agli inglesi nel XIX secolo quando ne fecero una nutrita colonia inglese e vi costruirono parecchi edifici in stile inglese, ancor’oggi presenti.

L’autobus che ci accompagna ci lascia sull’Aurelia in prossimità del bivio per Solva. Non siamo proprio pochi quindi un po’ di caos sulla strada lo abbiamo fatto, ma in men che non si dica siamo tutti pronti con il nostro zaino in spalla e gli scarponi ai piedi pronti per iniziare la camminata.
Raggiungiamo la chiesetta di Solva percorrendo una stradina molto suggestiva, che passa in mezzo alle case e agli alberi di limone che ci fanno tanta invidia.
Da Solva (ultimo punto in cui è possibile reperire dell’acqua) imbocchiamo subito sul sentiero che ci porta verso il monte Bignone. Il sentiero dapprima si snoda in mezzo alle case per poi lasciare spazio alla vegetazione: pini marittimi e ulivi. Suggestivi paesaggi si aprono ai nostro occhi, scorci con ulivi di particolare bellezza. Il panorama sulla città di Alassio è reso suggestivo dalla presenza delle nebbie. Beh.. se da un lato ci impedisce, per ora, la vista sulla città e sul mare dall’altro il mare di nebbie è ampiamente suggestivo e poetico.

A tratti il sentiero è dritto e a tratti prosegue in falso piano in una ambiente sempre più rado di vegetazione. Il sole inizia a farsi sentire e il caldo non è cosa da poco.

Raggiungiamo il colle ai piedi del monte Bignone (m 521), dove sostiamo per ricompattare il gruppo (siamo in 64!) e fare uno spuntino. Dal colle la vista spazia su Alassio da un versante e su Albenga dall’altro.
Dal colle, su facile sentiero, proseguiamo fino alla vetta del monte Bignone da cui la vista è ancora più bella, per poi ritornare al colle e proseguire in direzione del monte Vegliasco.
Il sentiero che ci porta al monte Vegliasco prosegue in falsopiano per poi salire dolcemente in un ambiente boscoso e fresco. Con il caldo questo tratto nel bosco è stato per tutti piacevole.
Il monte Vegliasco (m 598), disseminato di ripetitori, non ha molta poesia da offrirci, ma la vista sul golfo di Alassio e Laigueglia è molto bella. Intanto le nebbie si sono diradate e possiamo vedere le vele delle barche ondeggiare dolcemente sul mare.

Dopo pranzo iniziamo la via del ritorno. Dapprima prendiamo una strada sterrata la cui vista domina sul golfo di Alassio e Laigueglia per proseguire su un ripido sentiero che ci porterà direttamente nel centro di Alassio. Lungo il sentiero è d’obbligo fermarsi per scattare qualche foto ed ammirare lo splendido panorama che questo giro ci sta regalando.

In attesa che l’autobus venga a prenderci ci concediamo un giro in Alassio, chi si dedica allo shopping, chi si concede, come la sottoscritta, una mega granita o chi invece ne approfitta del caldo e del sole per fare una scappatina in spiaggia e anche un bel bagno! Il nostro abbigliamento non è proprio adatto al luogo, gli scarponi, lo zaino ed i bastoncini non passano di certo inosservati, ma noi siamo contenti e soddisfatti e poco ci importa se qualche signora ci guarda come se fossimo scesi da un astronave.

È stata una bella gita, un piccolo viaggio che mi ha regalato tanto. L’ora e mezza di coda che abbiamo dovuto fare, al rientro, in autostrada tra Alassio a Savona, non ha minimamente intaccato o rovinato il ricordo che ho di questa bella giornata e delle, sempre gentilissime, persone con cui l’ho condiviso.

La bella leggenda di Adelasia sembra essere all’origine del nome della città di Alassio. Si racconta infatti che Adelasia, figlia di Ottone I di Sassonia (imperatore del sacro romano impero dal 936 al 972) si fosse innamorata, corrisposta, di un coppiere di corte. Ovviamente questo amore non era tollerato dal padre. Così, come avviene nelle migliori storie d’amore, i due innamorati fuggirono insieme dalla Germania e non si sa come stabilirono la loro dimora alle falde del monte Tirasso. Come nelle migliori storie si sposarono e anche se, vissero felici e contenti, vissero però di stenti. Fino al giorno in cui il padre si riconciliò con la figlia, in occasione della sua venuta nella regione per combattere i Saraceni. A questo punto Ottone investì, il genero Aleramo, di una serie di titoli nobiliari. Insomma finalmente vissero, sul serio, felici e contenti.
Ed ora arriviamo all’origine del nome: laddove Adelasia e Aleramo si erano stabiliti, sorse una città che, in onore della principessa, fu chiamata Alaxia, diventata poi Alassio.
E questa è la bella leggenda che sta all’origine del nome di Alassio.

Per concludere la gita è stata organizzata dall’associazione delle Ciaspole di Pinerolo e ancora una volta gli organizzatori hanno fatto un buon lavoro regalando a tutti i partecipanti una splendida giornata in mezzo alla natura alla scoperta dell’altro volto di Alassio.

Translate this travel in english, by Google uk

Tutela e copyright dei viaggiatori: ogni riproduzione non autorizzata dall'autore del seguente materiale testuale e fotografico è vietata per scopi diversi da quelli personali


Alassio

Alassio

Alassio

Alassio

Alassio

Alassio

Alassio

Alassio

Alassio

Alassio

Albenga

Alassio

Alassio

Alassio
Loading...
Per inserire una tua domanda o commento su questo viaggio devi essere registrato.
Puoi farlo in questa pagina.
Se sei già registato, effettua il login

Come giudichi la qualità dei contenuti di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

Come giudichi la qualità delle foto di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

ricerca viaggi america america centrale america del sud africa europa medio oriente asia oceania
registra

il profilo di: anna_mrcs

  • Anna M.
  • Età 16925 giorni (46)
  • Provincia di Torino

Contatti

La mappa dei miei viaggi

Il feed RSS dei miei viaggi

>