Toscana-Firenze

località: firenze
regione: toscana
stato: italia (it)

Data inizio viaggio: martedì 1 gennaio 2008
Data fine viaggio: martedì 1 gennaio 2008

Sono stato molte volte a Firenze e raramente a scopo turistico. Non descriverò quindi un tour ma una serie di considerazioni su quello che ho visto. Normalmente la visita parte dalla Piazza Santa Maria Novella, che si arrivi con il treno all'omonima stazione o si lasci l'autovettura nel parcheggio sottostante. Sulla Piazza l'omonima Chiesa con annesso Convento Domenicano. Nella Chiesa dall'irto Campanile vi sono numerose opere d'arte le più note delle quali sono il crocefisso ligneo di Giotto e quello di Brunelleschi. Da qui è possibile percorrere la strada che porta alle Cappelle Medicee che oltre ai sepolcri di alcuni tra i più importanti esponenti della Famiglia che governò Firenze nel rinascimento sono conservate numerose opere d'arte di primaria importanza. Molte le composizioni scultoree di Michelangelo come il Crepuscolo e l'Aurora. Una breve camminata consente di arrivare al cospetto dell'ottagonale Battistero di San Giovanni. Se l'interno è un vero scrigno di bellezza, l'esterno presenta quello che è il suo pezzo più pregiato, la porta del Paradiso del Ghiberti. La porta presenta bassorilievi in bronzo raffiguranti scene del vecchio testamento e in una lunetta mentre nella cornice c'è un autoritratto dell'autore. Ho avuto la fortuna di entrarvi anche in occasione della straordinaria esposizione delle croci di Brunelleschi, Donatello e Michelangelo. Il Battistero separa Piazza San Giovanni da Piazza del Duomo. Qui si trova l'imponente, elegante, splendido Duomo di Santa Maria del Fiore dalla facciata policroma delicatamente scolpita. L'interno è decisamente più sobrio e da accesso agli scavi sotterranei dell'antica Chiesa di Santa Reparata. Affianca il Duomo l'alto Campanile di Giotto che riprende il tema architettonico di Santa Maria Novella. Sulla Piazza si trova anche la Loggia del Bargello e il Museo dell'Opera del Duomo che accoglie numerosi capolavori. Infatti molte delle opere visibili in Battistero, Duomo e Campanile sono copie mentre gli originali sono custoditi in questo Museo.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...