Toscana-Provincia Livorno(escluse isole)

località: livorno, montenero di livorno, castiglioncello, marina di cecina, bolgheri, marina di castagneto carducci, san vincenzo, piombino
regione: toscana
stato: italia (it)

Data inizio viaggio: martedì 1 gennaio 2008
Data fine viaggio: martedì 1 gennaio 2008

Data la vicinanza con il mio luogo di residenza ho avuto occasione di recarmi in Provincia di Livorno diverse volte e non sempre per turismo. Più che un itinerario cercherò di fornire alcune impressioni sui luoghi a mio avviso di maggiore interesse. Il capoluogo è piuttosto periferico rispetto alla Provincia, fù fondato da Firenze come porto milirtare e commerciale. La grande e rettangolare Piazza della Repubblica è praticamente un ponte costruito su uno dei numerosi fossati cittadini, uno dei suoi lati del resto si affaccia sul largo canale che circonda la Fortezza Nuova di epoca rinascimentale i cui baluardi sono stati trasformati in parco cittadino. Percorrendo il Quartiere Venezia Nuova e seguendo il fossato si giunge alla più piccola Fortezza Vecchia i cui baluardi sono in parte lambiti dal mare. Il Forte è a ridosso del Porto, uno dei più importanti d'Italia sia dal punto di vista militare che mercantile. Il vero centro della Livorno attuale si trova però tra la Piazza Grande con il modesto Duomo e Via Cairoli. Il centro storico è praticamente un isola circondata da fossati e lambita dal mare, collegata alla terraferma solo dal ponte costituito da Piazza della Repubblica. Proprio sul lato che si affaccia sul Porto si trova il famoso monumento ai quattro mori. Il vero lungomare livornese si trova però a sud di questa isola dalla forma quasi pentagonale quando le strutture portuali lasciano il posto all'elegante Terrazza Mascagni e ad alcuni stabilimenti balneari molto in voga agli inizi del '900. Qui si trova anche l'Acquario gestito dalla stessa Società che ha cura di quello di Genova, non può competere con il "fratello" ligure ma è piacevole trascorrervi un'oretta. Più avanti l'Accademia Navale forgia gli Ufficiali della Marina Militare ed è base del celebre veliero Amerigo Vespucci da molti considerato la nave più bella del mondo. Sulle colline vicine sorge la frazione di Montenero con il suo Santuario Mariano. La Madonna di Montenero è molto venerata, è la Patrona della Toscana e all'interno della Chiesa ci sono moltissimi ex voto donati da quanti hanno ricevuto la grazia. Nel paese, raggiungibile anche con un trenino a crimagliera dalla valle sottostante, si trovano delle grotte visitabili ma prive di concrezioni particolari. Tornando sulla costa la strada litoranea lasciata Livorno prosegue a sud lambendo la scogliera e due piccoli castelli prima di giungere alla località turistica di Castiglioncello dotata di un porticciolo turistico e di rigogliosa vegetazione. Proseguendo a meridione la località balneare di Marina di Cecina ospita l'Acqua Village, che insieme al gemello parco acquatico di Follonica rappresenta la più grande struttura del genere in Toscana. Proseguendo a sud si giunge a San Guido, da qui una strada affiancata da celebri cipressi conduce nell'interno fino al caratteristico borgo rurale di Bolgheri, interamente circondato dalla campagna e cresciuto intorno al suo castello. Bolgheri è legato al ricordo del poeta Giosuè Carducci che qui visse e dedicò ai suoi cipressi un bellissimo poema. Tornando verso il mare nella zona tra Donoratico e Marina di Castagneto Carducci, si trova il più grande Parco di divertimento della Toscana, il "Cavallino Matto". Immerso all'interno di una pineta, nonostante non possa competere con la più nota Gardaland è certamente apprezzabile. Se si viene fin quì merita fare una passeggiata anche sul lungomare di Marina di Castagneto Carducci visto che si trova subito dopo la pineta che ospita il Parco. Un pò più a meridione San Vincenzo, altra località balneare, e nel suo interno le cittadine di Venturina e Suvereto. Quasi a ridosso della Maremma il porto di Piombino è il punto di partenza dei traghetti diretti all'Isola d'Elba, la più grande dell'Arcipelago Toscano e la terza d'Italia (vedi itinerario Arcipelago Toscano)

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...