Toscana - Provincia Firenze (escluso Firenze)

località: fiesole, consuma, vallombrosa, montesanario di firenze, certosa di firenze, vinci, fucecchio, certaldo
regione: toscana
stato: italia (it)

Data inizio viaggio: martedì 1 gennaio 2008
Data fine viaggio: martedì 1 gennaio 2008

Sono stato moltevolte in Provincia di Firenze alcune delle quali per turismo. Mi limiterò a comunicare alcune impressioni. Da bambino andai una prima volta a Fiesole con mia madre, vi tornai una seconda volta in gita scolastica da ragazzo e una terza volta molti anni dopo in compagnia di un amico. La Fiesole che mi ricordo di più è quella vista da bambino perchè rimasi affascinato dai suoi monumenti e dalle numerose testimonianze storiche concentrate in questa cittadina posta su un colle sopra Firenze. Proprio per la sua collocazione Fiesole è la terrazza naturale da cui si può godere di una delle migliori vedute del capoluogo. Prima etrusca poi romana la città conserva un area archeologica con Anfiteatro ancora utilizzato per spettacoli e resti di Terme. L'area è vicina alla Piazza principale su cui si affacciano il Palazzo del Comune, il Seminario Vescovile e il Duomo romanico. Elemento caratterizzante visibile da gran parte della città la Torre merlata con orologio. Nella parte alta di Fiesole, dove un tempo sorgeva l'Acropoli, trova ora posto la Chiesa di San Francesco con annesso Monastero che presenta sobri chiostri.
Un'altra gita fatta in bus da bambino è quella al Santuario di Montesenario posto su un colle a nord di Firenze. In un altra occasione, sempre da piccolo, visitai un grande presepio all'interno della Certosa di Firenze in località Galluzzo. Più volte sono stato anche a Vinci, tipica cittadina toscana circondata dalle dolci colline di questa regione. Nel centro storico che in parte occupa un colle ci sono un castello ma soprattutto il ricordo di Leonardo che pervade l'aria, le strade e le case di questo luogo. E' interessante nel Castello dei Conti Guidi visitare il Museo che racchiude le numerose idee del grande genio ricostruite con modelli. In centro un grande monumento riproduce l'Uomo Vitruviano. Poco distante dalla cittadina ma già in aperta campagna ho visitato la casa natale di Leonardo, davvero molto semplice ed essenziale. Un altro luogo visitato è Fucecchio con il suo centro storico raccolto intorno alla Collegiata. Sono stato una volta pure a Certaldo, la città del Boccaccio. Il centro storico, circondato da mura, è posto su un colle che si può raggiungere con una funicolare a crimagliera che parte dalla città bassa. In questo borgo medioevale si evidenzia la Casa di Boccaccio, la Chiesa e il bel Palazzo Pretorio ricco di stemmi sulla facciata in laterizio.
Durante un Tour nell'Aretino ho pernottato a Consuma, località montana posta sull'omonimo Passo divisa in due tra la Provincia di Firenze e quella di Arezzo. Al risveglio mi resi conto che il paese era circondato da fitti boschi. Cercai da qui di raggiungere l'Eremo di Vallombrosa senza riuscirci perchè la strada era interrotta. Dopo qualche tempo sono comunque giunto a Vallombrosa. L'Eremo è ubicato in mezzo a una grande foresta ed è un oasi di pace che invita alla preghiera e alla meditazione. Ho visitato la Chiesa e parte del Monastero dove un monaco ci ha spiegato le tecniche per la produzione di distillati.
Per le informazioni sul capoluogo Firenze rimando al relativo itinerario.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...