Oasi di Ninfa

località: ninfa
regione: lazio
stato: italia (it)

Data inizio viaggio: domenica 24 maggio 2009
Data fine viaggio: domenica 24 maggio 2009

Per affrontare al meglio la canicola domenicale la soluzione migliore è quella di rifugiarsi al fresco
di un giardino botanico. Direzione Ninfa (LT) a poco meno di un'ora di macchina da casa.
L'Oasi rappresenta la perfetta simbiosi tra uomo e natura. Nel 1957 viene dichiarata Area di interesse
pubblico, nel 1973 diventa Oasi del WWF, successivamente il giardino di Ninfa viene dichiarato
"Monumento naturale". Il giardino presenta numerose piante di ogni tipo e provenienti da tutto il mondo tra le
quali: l'acero giapponese, il bambù, l'abete del Canada che si integrano fra le sorgenti d'acqua e le rovine
del villaggio medievale. Le rovine ancora visibili appartengono a diverse tipologie di edifici:
le chiese (c'è n'erano cinque: Santa Maria Maggiore; San Giovanni, San Biagio, San Pietro, San Paolo),
la torre, le mura, le porte e le case.
La visita guidata dura 1,30 ore circa e permette di entrare nel complesso ed immenso mondo della botanica.
La ciliegina sulla torta arriva con l'Agriturismo Il Quadrifoglio situato a pochi minuti di macchina
dall'Oasi. il menu è fisso (25 € adulti, 15 € bambini) composto da antipasto, due primi, un secondo, due
contorni, dessert e caffè. bevande a parte. NOTE: preparatevi ad una luga seduta in quando i piatti
vengono portati in sequenza a tutti i commensali.

Grazie a Roberta & Alex per aver condiviso con noi questa piacevole escursione.

NOTE
Fonte della foto in bianco e nero: wikipedia.
Giardino di Ninfa prima dell'inizio dei lavori di bonifica dell'Agro Pontino

Agriturismo Il Quadrifoglio
Doganella di Ninfa (LT)
via Celestino II, 8/10
06.9601188
348.3423982/7

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...