monaco by www.born2travel.it

località: monte carlo, monaco
stato: monaco (mc)

Data inizio viaggio: domenica 1 agosto 1999
Data fine viaggio: domenica 29 agosto 1999

se vuoi saperne di più o vedere tutte le foto visita: www.born2travel.it


21. 08. 1999 Montecarlo (PRINCIPATO DI Monaco)
Takx s'è fissato per i casinò... Eccoci allora in una meta da VIP per vedere se riusciamo a soddisfare questo suo desiderio... Già ci hanno anticipato che per giocare bisogna avere 21 anni (e noi non ce li abbiamo!)
Gironzolando notiamo che Montecarlo è una città fuori dal comune, è un concentrato di tutti i ricconi di Francia, Svizzera, Italia e Germania. E' super mondana, proprio di fronte a me sono ormeggiati decine e decine di yacht super lussuosi, vedi ovunque macchine costosissime: Ferrari, Porsche, Lamborghini... C'è tanta pubblicità della Formula Uno, non dimentichiamo che qui si corre una tappa del Gran premio...
Takx torna sconfitto. Qui non lo fanno giocare. Proviamo a Nizza, in Francia, ci dicono che lì le regole sono diverse...

22. 08. 1999 Nizza (FRANCIA)
Ci troviamo dinanzi al casinò "Ruhl". Takx ha deciso di giocare 100.000 lire (50 euro), circa tre puntata, "o la va' o la spacca!"
[Takx]: Non va. Ma i soldi son ancora qui al sicuro. Non è andata perchè avremmo dovuto aspettare fino alla tarda serata (aprono tardi qui) e poi il solo ingresso costava tanto... Pazienza... E' stato il destino...
Finalmente si ritorna a casa. Dico finalmente perchè ieri mentre giravo per le strade di Montecarlo ho visto un pollo bello ruspante, succoso ed invitante nel girarrosto e m'è venuta nostalgia di casa... Mentre scrivo siamo arrivati nel territorio italiano e qui il nostro biglietto inter rail non è più valido. Se ci scoprono sarà una bella multa, ma tanto noi "c'arrangiamo", giusto Marco?
Adesso comincio a capire il vagabondare degli avventurieri, senza fissa dimora, che si procurano il cibo giorno per giorno e che non sanno mai cosa accadrà il giorno dopo o dove saranno.
Mentre torno a casa: stanco, sporco, dimagrito e affamato dopo questo viaggio, posso dire di essermi divertito!
Ho lasciato Takx un'ora fa a Trento e sto continuando per Bolzano. Vado dai miei genitori che stanno al confine con l'Austria.
Dopo 29 ore di treno, tra venti minuti li riabbraccerò dopo tutto questo tempo... Si ritorna alla normalità ma non è più la stessa cosa!

[ continua su: www.born2travel.it ]

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...