Londra (e non solo) in 5 gg

località: londra
stato: regno unito (gb)

Data inizio viaggio: domenica 27 agosto 2006
Data fine viaggio: venerdì 1 settembre 2006

27 agosto) Partenza dall'aereoporto di Orio al Serio BG alle ore 06.35 con volo Ryanair, che è decisamente più economica di tante altre compagnie. ci siamo trovati bene. siamo arrivati a Londra Stansted alle 07.45 in perfetto orario.

Sull'aereo abbiamo anche acquistato i biglietti dello Stansted Express il treno che dall'aereoporto arriva nel centro di Londra. (Si può anche optare per il bus che però ci impiega più tempo, il treno costa di più ma a nostro avviso è più comodo, la fermata è Liverpool Street e da qui si prende la metropolitana). Abbiamo pagato € 54.

Arrivati a Liverpool Street abbiamo aquistato la travel card che da diritto a viaggi illimitati sia sulla metro che sui bus per 7gg. (visto il costo di una singola corsa... conviene eccome...) Il costo della travel card è di circa 22 Sterline a testa.

Abbiamo trovato la linea che ci portava alla fermata della metropolitana più vicina al nostro albergo e in pochi minuti eravamo alla recepiton dell'hotel. Abbiamo ptenotato l'hotel tramite internet si chiama Niki Hotel si trova abbastanza in centro, 16 London Street (la fermata della metro più vicina è Paddington). Abbiamo prenotato al sito www.nikihotel.co.uk vi diamo un consiglio: prenotate sempre dal sito dell'albergo non su quei siti che hanno tanti alberghi...che la maggior parte delle volte è una fregatura, prenotate e poi all'hotel la prenotazione non arriva mai...

E' un albergo non bellissimo ma per un B&B va benissimo. in albergo si sta poco, solo per dormire, fidatevi, a Londra non ci si annoia mai.

Era presto ed il check in in albergo si faceva all'una allora siamo andati subito alla scoperta della città.

Abbiamo visto Hyde Park, è enorme ci si perde se non si ha una cartina. Lo abbiamo girato quasi tutto abbiamo visto la statua di Peter Pan, la fontana in memoria di Lady Diana, il lago Serpentine, e tanti tanti scoiattoli, sono molto simpatici e non anno paura, basta dargli da mangiare...

Tornati in hotel e fatto il check in ci siamo riposati un pò.. poi siamo andati a vedere Buckingham Palace, bello ed enorme ma la regina non c'era... abbiamo proseguito per House of Parliament anche questo edificio è enorme e molto affascinante, naturalmente anche il Big Ben... pensavo fosse più grande ma è bello ugualmente.

Fatta una passeggiata sul lungo Tamigi siamo arrivati a Trafalgar Square era tardi e buio e quindi abbiamo visto poco
(ma ci siamo tornati), abbiamo cenato in un fast food (Subway). Se non si vuole spendere molto per mangiare conviene andare
nei fast food o in quei supermercati per impiegati dove vedono piatti confezionati al mattino e da consumarsi entro la
giornata, sono eccezionali, i prezzi sono accessibili e ci sono diverse varietà di cucine dal sushi alla pasta, dalle
insalate ai panini, e si va dal primo al dolce, tutto monodose.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...

lunedì 28 agosto 2006

28 agosto) Giornata dedicata alla visita dei quartieri della città. Abbiamo visto il quartiere Soho, molto cartteristico,
Covent Garden, dove ci sono diversi negozi di souvenir e tanti artisti di strada, molto bello; Carnaby Street anche questa
ricca di negozi (Londra è adatta a chi vuole spendere soldi anche per cose inutili...). Cammmina cammina arriviamo alla
mitica Picadilly Circus, bella proprio come si vede in tv... l'unico inconveniete la pioggia... ma per fortuna è durata poco.
Fatte foto di rito siamo andati alla ricerca di un negozio di tè..Fortum and Manson, lo abbiamo trovato e fatta scorta
per un anno siamo ripartiti. siamo entrati nel London Trocadero una mega sala giochi dove non mancano negozi di souvenir
... molti videogiochi e altri divertimenti per tutta la famiglia. noi abbiamo solo dato un'occhiata...
Ripreso il viaggio alla scoperta di una fumetteria (Forbidden Planet) abbiamo notato che in fatto di fumetti e dvd loro sono
decisamente più avanti di noi italiani...come al solito.
Tappa fondamentale per chi va a Londra è sicuramente il British Museum... enorme, bellissimo sia fuori che dentro.
Volevamo vedere o meglio volevo vedere la celebre Rosetta Stone... è favolosa è come me l'aspettavo. Souvenir d'obbligo la
miniatura della stele. Abbiamo visto anche la collezione egizia, greca e romana.
Purtroppo non ce l'abbimo fatta a vedere tutto il museo eravamo cotti, in giro da tutto il giorno... siamo torati in hotel.
Siamo usciti verso sera per andare al tour organizzato di Jack the Ripper prenotato dall'Italia al sito www.goldentours.co.uk
qui trovate tanti tour diversi da poter fare in mezza giornata o una giornata intera. noi abbiano scelto quello di Jack
lo Squartatore e un alrto che vi illustreremo dopo..
Purtroppo arrivati alla sede della golden tours ci hanno detto che il tour che avevamo scelto era stato annullato perchè
eravamo gli unici iscritti per quella sera ma ci hanno detto che era possibile farlo mercoledì e lo abbiamo prenotato,
quindi si torna in hotel? certo che no, siamo andati di nuovo a perlustrare la città siamo arrivati al Big Ben, abbiamo
attraversato il Tamigi e siamo andati a vedere il famoso London Eye la ruota panoramica più grande del mondo è alta 135 metri
abbiamo scelto di non salire per guadagnare tempo per vedere la città dal vivo e non dall'alto. però deve essere una bella
esperienza. Nel tornare abbiamo attraversato il jubileum bridge.

martedì 29 agosto 2006

29 agosto) giornata favolosa. dedicata all'altro tour che abbiamo prenotato dall'Italia con golden tour. Siamo andati a vedere
il sito più misterioso della Gran Bregagna: Stonehenge... ve lo consiglio è un'esperienza bellissima e unica. si paga con
carta di credito al sito e costa 56 sterline a persona... ma ne vale la pena.
siamo partiti alla mattina alle dieci con un pulmann pieno di gente. la guida una signora molto preparata durante il
tragitto ci ha raccontato la storia di Stonehenge (tutto in inglese, però anche chi non lo capisce ci può andare
tranquillamente perchè al sito archeologico ci sono delle guide elettroniche in italiano che spiegno tutto).
arriviamo, parcheggiamo, la guida fa i biglietti, ci danno questa specie di citofono/guida dove si seleziona la lingua e
si ascolta tutta la storia. durante il percorso guidato di stonehenge ci sono dei cartelli con dei numeri, si selezionano
sul citofono e la guida racconta un pezzo di storia, molto geniale ed interessante. comunque preso questo oggetto
attraversiamo un tunnel e quando saliamo... spettacolo, si vedono questi enrormi monoliti conficcati nel terreno
in modo circolare... un emozione indescrivibile, peccato che non si possono toccare... c'è un percorso obbligatorio da
seguire che avvolge il sito... ci siamo fermati per 45 minuti anche se ci saremmo stati per tutta la giornata ad
ammirare questa meraviglia. abbiamo fatto un casino di foto.. sembrano uguali ma non lo sono ognuna da un angolazionediversa... andate che vi troverete soddisfatti.
Dopo Stonehenge ci siamo avviati per la città romana di Bath, di cui abbiamo visto solo le terme. anche qui abbiamo aspettato
che la guida facesse i biglietti e poi siamo entrati.
Ci hanno consegnato di nuovo quei citofoni multilingue molto utili, e siamo andati alla scoperta delle terme. Ci siamo
divertiti facendo un tuffo nel passato. L'eificio è grande e c'è un percorso consigliato da seguire con numerosi cartelli
con dei numeri e ad ogni numero corrisponde una storia diversa.
Alla fine del giro il solito gift shop e poi ritorno a Londra. La nostra giornata finisce presto..

mercoledì 30 agosto 2006

30 agosto) Di nuovo una giornata intera da dedicare alla visita della città. il nostro itinerario oggi prevede la London
Tower, che non abbiamo visitato perchè non avevamo tempo ma ce ne siamo pentiti, ci rifaremo la prossima volta che verremo;
il Tower Bridge, bello e maestoso, lo abbiamo attraversato ma purtroppo non abbiamo avuto la fortuna di vederlo aprirsi..
abbiamo fatto tutto il lungo fiume dal Tower Bridge fino al Millenium Bridge. Durante la cammminata abbiamo visto lo
Shakespeare's Globe, è un edificio a forma circolare che riproduce il Globe Theatre originale dove lavorò il celebre
scrittore. Abbiamo visto il London Bridge e un mercato molto folkloristico londinese.
Arrivati al Millenium Bridge la vista di Saint Paul's Cathedral è affascinante.
Attraversando il ponte sembra di attraversare una passerella sul Tamigi.
Arrivati alla cattedrale (purtroppo in ristrutturazione) volevamo entrare per visitarla ma appena varcata la soglia ci
troviamo una cassa per fare il biglietto... in chiesa... che brutta visione, si pagano nove sterline per entrare, alla
fine non ci sembrava giusto pagare una cifra del genere per vedere una chiesa anche se bellissima. (Io personalmente
non ho mai visto pagare per entrare in una chiesa..), così abbiamo fatto un giro del quartiere, molto bello e pittoresco.
Poco più avanti si trova la Temple Church una chiesetta molto carina costruita dai leggendari cavlieri templari. tutto il
complesso è originale era la sede dei cavalieri, ora invece è la sede degli uffici di molti avvocati londinesi. Anche qui
purtroppo la chiesa era in ristrutturazione ma si poteva vedere in parte l'interno perchè il portone era aperto..
Dopo pranzo ci siamo avviati per vedere la Westminster Cathedral che si trova vicino alla fermata della metro di Victoria.
E' una chiesa molto bella particolare, e soprattutto non si paga per entrare. E' costruita in stile neo-cristiano e fu
edificata tra la fine dell'ottocento e l'inizio del novecento.
Dopo la visita della chiesa ci siamo diretti alla sede della golden tours perchè era il giorno del tour serale di Jack the
Ripper... saliti sul pulman ci ha portato nel quartiere dove sono avvenuti gli omicidi. la guida ovviamente parla solo
inglese e se non lo capite ve lo sconsigliamo. Il tour è durato due ore ed è stato bello e curioso. Se vi capita di prenotare
vi consiglio di scegliere il tour con gli attori, che riprendono le scene dei delitti e della vita a quell'epoca.
Il nostro purtroppo non li aveva ma su internet lo trovate sicuramente.

giovedì 31 agosto 2006

31 agosto) Mattina dedicata tutta a Greenwich.. per arrivare a Greenwich si deve prendere la metro fino a Tower Hill, poi si
esce e si prende la linea DRL che porta a Bekton, si scende a Westferry e si prende la coincidenza per Lewisham
(le coincidenze tra i diversi treni sono veloci non si deve aspettare molto), poi noi siamo scesi alla fermata di
Island Gardens perchè volevamo attraversare il Tamigi dal tunnel sotterraneo che hanno costruito, il tunnel è stranissimo,
l'idea di essere sotto il fiume è inquietante... arrivati dall'altra parte abbiamo fatto una bell passeggiata fino al parco
di Greenwich e da li siamo arrivati fino al Royal Observatory. C'è anche qui una cassa ma il biglietto non si paga c'è
un'offerta libera. Si entra e... il meridiano 0 si trova proprio davanti a voi... una linea immaginaria che finalmente si
può vedere e oltrepassare... foto di rito e visita dell'osservatorio con tantissimi orologi e telescopi.
Tornati a Londra nel pomeriggio abbiamo visitato il quartiere del nostro albergo... anche se non ci sono molte attrazioni.

venerdì 1 settembre 2006

01 settembre) purtroppo oggi si conclude il nostro viaggio a Londra... si parte presto per arrivare in aeroporto in orario
e per evitare code interminabili ai controlli ed al check in...
L'aereo parte e le nostre vacanze si dicono terminate quando dall'aereo vediamo la scritta "Areoporto internazionale di
Orio al Serio"...