Londra a Natale

località: londra
stato: regno unito (gb)

Data inizio viaggio: lunedì 22 dicembre 2008
Data fine viaggio: martedì 30 dicembre 2008

A settembre non paghi delle vacanze appena trascorse, siamo andati in agenzia ed abbiamo acquistato i biglietti dell’aereo per Londra per dicembre – costo 130 euro a persona. Abbiamo prenotato inoltre l’albergo in zona molto comoda vicino al British Museum nei pressi di Russel Square al Royal National Hotel (2)^, ma li vicino della stessa catena trovate anche il President (2) allo stesso costo e un po’ più carino e con colazione migliore. costo 101,00 euro la tripla a notte colazione inclusa.
Legenda: ° da vedere; °° da non perdere; ^ si può perdere; ^^ da evitare.

Siamo partiti da Venezia in ritardo e quindi arriviamo a Londra Gatwick alle ore 22.45, poi dopo aver preso i bagagli ci siamo fiondati a prendere il Gatwick Express (biglietti che avevamo acquistato da casa), treno che ci portava dopo 40 minuti alla stazione della metro Victoria. Giusto in tempo per prendere l’ultima corsa della metro (Tube London Underground) che chiude a mezzanotte; linea gialla verso South Kensington poi cambio linea blu Piccadilly fino a Russel Square.

DOMENICA 23
Pieni di entusiasmo siamo partiti a piedi fino a Tottenham Court e da qui abbiamo preso la tube fino a Hyde Park°°. Portatevi dietro da casa una bella scorta di arachidi perché qui è pieno di scoiattoli che si fanno fotografare volentieri soprattutto se gli date le noccioline. Da qui arriviamo a Speakers Corner vicino al Marble Arch dove ogni domenica mattina chiunque abbia qualcosa da dire o da esternare, qui lo può fare liberamente. Da qui ci siamo inoltrati all’interno fino al lago Serpentine° dove sotto una fitta nebbia abbiamo dato da mangiare ai cigni. Dopo aver perlustrato il famoso parco, per scaldarci un po’ ci siamo diretti verso Knightbridge dove è poco lontano il famosissimo centro commerciale Harrods (2)°. Qui guardare ma non comprare, negozi sciccosi con prezzi adeguati.
Con la metro scendiamo a Piccadilly Circus°° e ci perdiamo per i negozi fino ad arrivare a Soho° dove abbiamo cenato in un ristorante cinese Tuk Tuk vicino a Wardour street, costo 32 sterline (44 euro) e poi Chinatown° per finire la serata.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...

Continuamo il giro

mercoledì 24 dicembre 2008

LUNEDI 24
Con l’intento di vedere il cambio della guardia ci dirigiamo a Buckingham Palace°°. Arriviamo in metro e scendiamo a Piccadilly e poi ci dirigiamo a piedi verso St James Square e qui attraversando il Green Park sbuchiamo a Buckingham. Ma non è il giorno giusto, quindi tagliamo di nuovo per St James Park (scoiattoli e pellicani) e da qui verso Westminster Sq.°° dove c'è il famosissimo Big Ben°° e la Houses of Parliement.
Per pranzo abbiamo deciso di provare un pub e visto che siamo in Victoria station, proviamo il Shakespeare Tavern° 99 Buckingham Palace Road che si trova proprio li di fronte.
Abbiamo mangiato bene: due roast beef con patate e birra e un fish and chips con coca cola costo 29 sterline (40 euro).
Di nuovo in metro direzione Tower of London°° (a pagamento) e relativo Tower Bridge°° dal quale si può vedere la moderna City Hall°. Di qui siamo andati alla St. Paul Cathedral° (a pagamento) e poi di nuovo a Piccadilly Circus°° dove non potete ignorare Lillywhites° un negozio di abbigliamento sportivo con prezzi interessanti ed abbordabili, se avete un figlio armatevi di pazienza…
Non stanchi siamo andati a vedere Carnaby st.°° la via dei giovani alla moda in un bel quartiere pedonale.
Per cena abbiamo deciso di cambiare gusto e quindi abbiamo trovato un ristorante indiano Masala Zone° 37 sterline (51 euro). Non paghi del nostro girovagare alle 23 eravamo sotto il Big Ben°° ad ammirarlo in notturna. Bisogna farlo!

MARTEDI 25
E’ la prima volta che passiamo Natale fuori casa, e un pochino abbiamo rimpianto il cenone della vigilia, la festa.. ma abbiamo deciso di essere qui. Il giorno di Natale a Londra è stato tragico. Mattina pioggia a dirotto, vento, tempo schifo. Ok facciamo lo stesso un giro. A piedi! Giustamente il giorno di Natale non funziona nessun mezzo pubblico, inoltre è veramente tutto chiuso. E’ NATALE CHE I TURISTI SE NE STIANO A CASA LORO! Quindi giretto simbolico, messa nell’unica chiesa Actor's Church che abbiamo trovato a Covent Garden°° dove di solito si esibiscono gli artisti di strada, torniamo indietro per la pittoresca Neal St.° e St. Gilles Church, pranziamo in un take away cinese Inn Noodle in Oxford St. (l’unico che non ha festeggiato) poi siamo rimasti rintanati in albergo tutto il giorno davanti alla TV. Che Natale alternativo…

MERCOLEDI 26
Ok oggi si riparte! C’è il sole, si và. Decidiamo di andare a visitare Portobello Road passando per Notting Hill° quartiere signorile. Portobello°° è un mercato soprattutto di antiquariato dove si possono trovare tante cianfrusaglie ma chi se ne intende può trovare anche qualcosa di carino.
Per dirigerci a Whitechapel prendiamo l' underground a Landbroke Grove passiamo per St Pancras Station° o meglio King’s Cross cercando al binario 9 e 3/4 di Harry Potter.
Memori di film visti, andiamo a cercare il quartiere di Jack lo squartatore Whitechapel, giriamo per Osborn St. che però ci delude perché è un quartiere squallido ed abitato soprattutto da indiani e pakistani. Nel tragitto a piedi sbuchiamo sotto il Cetriolone (the gerkin 30 st.mary axe) che si vede in ogni vista panoramica di Londra; è la sede dei Lloyd’s.
Poi ci consoliamo di nuovo al Shakespeare Tavern visto che ci era piaciuto; questa volta 2 fish and chips ed 1 hamburger con insalata costo 31 sterline (42 euro).
Da qui ci siamo diretti alla vicina Westminster Cathedral. Siamo stanchi di camminare e decidiamo di prendere un tipico bus a due piani. Passiamo per Sloane sq.°, in direzione Chelsea attraversiamo l'elegante King’s Road°, e scendiamo a World’s End quindi a piedi nel quartiere fino all’ Albert Bridge° (dal successivo Chesea Bridge si nota nella sponda opposta la centrale elettrica che ha ispirato una copertina di un album dei grandi Pink Floyd).
Verso sera cena al Burger King a Charing Cross (42 euro) e poi ci siamo incontrati con un gruppo di amici che arrivano oggi carichi di entusiasmo e ci accordiamo per il giorno dopo.

GIOVEDI 27
Partenza ore 9.00 e anche oggi c’è il sole, quindi portiamo gli amici a vedere St James Park° e rispettivi scoiattoli e poi a Buckingham Palace° per vedere il cambio della guardia. Non si capisce bene quale sia il giorno giusto o l’orario giusto, fatto sta che non vediamo nessun cambio. Allora via di corsa percorrendo the Mall a vedere l’altro cambio davanti Horse Guard Change° e qui finalmente lo spettacolo: le guardie a cavallo! Da qui passiamo per la vicinissima 10 di Downing St. (dove risiede il capo del governo) e ritorniamo a vedere il Big Ben°°, e questa volta la bella Westminster Abbey (a pagamento), attraversiamo il Westminster Bridge per vedere da vicino il London Eye°° dal quale si può godere della splendido panorama dell città (biglietti un po' cari).
Ci siamo intestarditi di cercare le tombe dei templari ma la cosa si è rivelata difficoltosa ed inutile. L’entrata a questo sito a Temple Church (solo per appuntamento ed a pagamento) ci è risultata molto difficile perché nessuno sa gli orari di apertura ma soprattutto non si capisce da dove si entra, così a furia di girare abbiamo visto il bel Palazzo di Giustizia° con la statua del dragone che fa la guardia. Per pranzo abbiamo mangiato al The Market Porter Pub° molto caratteristico che consigliamo con prezzi accettabili (attenti alla pronuncia strettissima) in Park st. presso Southwalk Cathedral°. Ci siamo poi diretti al vicinissimo Shakespeare Globe° (a pagamento) ricostruito come ai tempi, e alla stravagante galleria di arte moderna Tate Modern° (gratis) con opere anche notevoli, poi attraversiamo il Millennium Bridge°°, punto panoramico per la vista eccezionale sul Tamigi.

VENERDI 28
Anche oggi sole e quindi di nuovo in giro. La giornata di oggi prevede il Museo di Scienze Naturali (Natural History Museum)°° (gratuito), fermata metro South Kensington, un bell’edificio antico con scalinate maestose dove appena entrati ci accoglie lo scheletro del dinosauro più grande che sia stato trovato, più altre riproduzioni di vari animali preistorici e soprattutto la sala con il tirannosaurus rex. Qui vicino c’è il Museo della scienza e della tecnica° (gratis). Carino e divertente sia per adulti che per ragazzi.
Da qui ci siamo trasferiti per mangiare nel quartiere di Chinatown pittoresco e molto vario e passando a piedi per Leicester Square°° dove c'è il luna park quindi a Trafalgar Square°° dove c’è la National Gallery°° (uno dei musei più importanti del mondo) (gratis) e la colonna di Nelson.

Manca poco...

lunedì 29 dicembre 2008

SABATO 29
Questa mattina ci siamo separati: i ragazzi sono andati a vedere le cere di Madame Tussaud° (a pagamento) e sono stati entusiasti.. I mariti sono andati a vedere il Museo della Guerra° molto interessante e gratuito. Le mogli e qualche superstite in direzione Camden Town°°; qui che dire è un posto dove si possono trovare tutti gli stili di moda possibili: punk, raggae, dark, glamour, vintage. Abbigliamento, accessori, tatuaggi, parrucche, chi più ne ha più ne metta. Uno spettacolo soprattutto per i ragazzi.

DOMENICA 30
Volo di rientro alle 15.55, quindi la mattina l’abbiamo trascorsa al British Museum°°, (gratis) famosissimo per la collezione egizia, la stele di rosetta, e resti babilonesi.

E così è finita la nostra esperienza di viaggio in questa bellissima cosmopolita città, grande, maestosa e piena di vita ed opportunità di svago, arrivederci perchè senzaltro abbiamo dimenticato molte cose da vedere, provare e visitare, tipo un bel pub notturno con musica dal vivo? alla prossima...

NOTE:
Tempo: si dice che i londinesi non escano mai senza ombrello. Vero! Però noi siamo stati fortunati perché su 9 giorni solo uno abbiamo preso la pioggia, gli altri giorni variabile o addirittura il sole. Freddo ma mai sotto i 5 gradi. Vento fastidioso, munirsi di sciarpa caldina.

Cibo: le dicerie sul cibo inglese sono tutte vere…. Neanche i sandwich sono capaci di fare! Comunque si sopravvive. Per chi vuole c’è sempre un Mc Donalds ma noi li evitiamo e quindi abbiamo preferito andare a mangiare nei pub che tanto si spende la stessa cifra.

Lingua: ovviamente inglese obbligatorio e non crediate che siano comprensivi perchè siete stranieri, quindi prima di chiedere ripassatevi la frase fatta e la pronuncia.

Comunque la famosa altezzosità degli inglesi non l'abbiamo rilevata perchè prima di tutto Londra è una città cosmopolita e quindi sono abituati a vedere stranieri e comunque è fondamentale la cortesia nel chiedere le cose. Abbiamo sperimentato che chiedendo con cortesia ti viene risposto con altrettanta cortesia.
Dimenticavamo di segnalare che a Londra tutti i musei sono gratuiti!

Costo totale della vacanza per una famiglia di 3 persone (2 adulti+figlio 15 anni):
biglietti aereo: per 3 persone A/R Venezia / Londra € 390,00
albergo: Royal National Hotel € 810,00 totale 8 notti in tripla, con colazione continentale
La nostra spesa totale compreso metropolitana, musei, pranzi/cene, spesette e souvenir
totale 8 notti 3 persone € 1.973,00

Se volete consigli, impressioni e varie o se volete lasciarci un vostro commento contattateci al nostro indirizzo e-mail: alpatom@libero.it
http://iviaggidialpatom.altervista.org

Consigliamo le guide che ci hanno fornito le indicazioni sui luoghi da visitare: Lonely Planet Londra, City Book Londra, Routard Londra.

http://it.wikipedia.org/wiki/Londra
http://www.visitlondon.com//index