SLOVENIA: UNIVERSO VERDE

località: bled-ljubljana
regione: gorenska - ljubljana
stato: slovenia (si)

Data inizio viaggio: lunedì 30 agosto 2010
Data fine viaggio: martedì 7 settembre 2010

Un soffio di vento fresco, verde accecante, natura che ti circonda e ti fa suo, come se tutto l`ossigeno d questa Terra si potesse concentrare li, dalle parti di un lago magnifico, in mezzo a un paese bellissimo, davvero il giardino d`Europa, da visitare adesso!! Buon viaggo

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...

UNIVERSO VERDE

lunedì 30 agosto 2010

A metà strada tra i Balcani e gli Asburgo, terra di passaggio, di conquista e contrabbando. Eserciti vinti e vincitori sono passati tra le sue pianure, hanno fondato le odierne cittadine, si sono dileguati tra le sue montagne,sono morti sui suoi terribili passi montani, sono rimasti sconvolti dalla bellezza naturale di questa terra verdissima.
20 mila km quadrati di paese, la metà ricoperto di foreste e boschi, insomma un sogno, mio e di chiunque ami la natura. Il verde e l`ossigeno allo stato pure, la Slovenia con i suoi mille parchi e la sua natura alllo stato puro riposa l`anima stanca, risveglia i polmoni assonnati da tanto fumo e inquinamento, riaccende vitalità e speranza. Indipendente come nazione all`inizio del decennio buio dei Balcani, la Slovenia se ne andò quatta quatta, come un topolino che lascia la scena del delitto, li prima che l`assassino uccida l`uomo, prima che la viltà abbia la meglio sull`innocenza, lasciando sangue e morte, la Slovenja scappò via, fuori via..lontano..verso la libertà..era il 1991, e la Slovenia divenne libera!!!
Bella e avvolgente, fresca come una rosa, pulita da sorprendersi, slava e balcanica, mitteleuropea e moderna, occidentale, la Slovenia si specchia nella sua perla, la capitale Ljubljana, splendido dipinto dell`est europa, dominata da un bel castelluccio lassù, un centro storico splendido, una vita e una giovinezza meravigliosa, uno spirito libero e frizzante come un`acqua gassata, ma sopprattutto abbagliante sul lungo fiume, dove il verde dei saici piangenti si mescolano con i fiori dei giardini, il bianco candido degli edifici, il verde blu del suo fiume, là dove la vecchia Emona è nata, fondata, distrutta, rinata, oggi amata da me e da tutti coloro che la visitano.
Più sù Bled è un luogo magico, una scenografia ideale, uno spazio dove mare, cielo, terra e natura decidono di mostrarsi nella loro bellezza, una chiesetta ci ricorda la presenza dell`uomo: Bled è una meraviglia assoluta. Come fantastico è tutto il Parco Nazionale del Triglav, con l`assoluto valore nostalgico e idilliaco del lago Bohinj, le vedute mozzafiato delle Gole di Vintgar, lassù il tutto benedetto dal dio Triglav, lassù benedice noi che siamo venuti fin qui, e abbiamo trovato chissà uno dei luoghi più belli mai visti.
Andare in Slovenia è un MUST. Mediate!!!