In camion da Perth a Darwin di Daniele Somenzi

stato: australia (au)

Data inizio viaggio: sabato 1 gennaio 2000
Data fine viaggio: sabato 1 gennaio 2000

Australia Travelabout

Travelabout

è il nome della compagnia che possiede vari camion da 20 posti 4x4 che portano turisti in giro per l'Australia. Prenotato dall'Italia,dopo aver fatto 15 giorni con Nando ed Emilio nella parte est dell'Australia e Tasmania, arrivo in volo da Melbourne ,e dopo aver dormito una notte in ostello, parto col tour che ci porta in 20 giorni fino a Darwin nei territori del nord.

La prima notte la passiamo in un'ostello lungo la strada e ceniamo lì,intanto ci conosciamo un po tra di noi: un'americana, 4 giapponesi ,2 svizzere, un tedesco, 2 giappones,i io italiano ed altri. La guida è Tierry, un australiano che parla anche un po l'italiano e qualche parola di giapponese.

Dalla seconda notte in poi dormiamo in tenda e con me dorme uno dei giapponesi; per fortuna dialoghiamo visto che lui parla l'inglese.

Le ore di camion sono tante ma Tierry fa molte fermate per farci sgranchire le gambe e spiegarci alcune cose sull'Australia .Mi ricorda un po il Truck Africa che feci qualche anno prima dal Kenya al Botswana, quasta volta però siamo al chiuso con aria condizionata.

Visitiamo il parco di Kalbarri e i suoi canyon; il Western Australia è molto arido ma stranamente( e non so come ci riuscivamo), quasi tutti i giorni facevamo il bagno nei Canyon dopo lunghe passeggiate sotto il sole. Tierry era troppo simpatico; una volta ha sterzato in un campo con arbusti per inseguire un canguro e tante altre volte si fermava all'improvviso per rincorrere le iguane e varie lucertole per prenderle in mano e mostrarcele.

Una volta dalle parti di shark bay, abbiamo campeggiato in spiaggia, e la mattina seguente io ,arrotolando la mia tenda, mi sono accorto che un serpente velenoso aveva trovato per la notte tepore sotto di me, ho chiamato Tierry. Lui lo ha preso per la coda senza problemi. A Shark bay,con un battello alcuni di noi hanno fatto un'immersione, con le bombole, io compreso per vedere lo squalo balena, pesce tipico di queste zone, che purtroppo quel giorno non c'era.

Arrivati a Broome (eravamo a metà strada e fino a quel momento il viaggio era stato molto entusiasmante anche se il Giapponese che dormiva con me continuava a scoreggiare in tenda,) una delle svizzere, la heidi, mi ha chiesto se poteva dormire in tenda con me per i successivi 10 giorni. Naturalmente pur di liberarmi del Giappo scoreggione ho detto di si.

Alcuni di noi avevano terminato il tour facendo solo 10 giorni e un paio invece iniziavano da Broome a Darwin,.Un tedesco col quale ho legato subito, mi ha fatto compagnia per i restanti giorni.

Entravamo ora nella zona verde del nostro viaggio, infatti a nord dell'Australia piove di piu. La guida ci portateva a piedi a visitare delle grotte coi pipistrelli, e i bagni nei fiumi erano un po rari vista la presenza di coccodrilli di mare. Mentre nei fiumi o stagni abitati da coccodrilli d'acqua dolce no problem, loro scappano sebbene possano raggiungere i 3 metri di lunghezza.

Ma quella sera anche se Tierry si era tuffato nello stagno nessuno lo ha seguito, infatti qualche metro piu in là di dove lui nuotava, illuminando con la torcia, si vedevano illuminati parecchi occhi di cocchi.

Il parco nazionale di Karujini, coi suoi canyon e ruscelli è troppo bello, ma la temperatura di 42 gradi a Tom price e Marble bar, era il mio record personale.

Dopo 5 giorni in fuoristrada, il camioncino passando nel fango si è impantanato, e ,senza farci scendere, Tierry ha sgonfiato le 4 ruote e ci ha portato fuori, trucchetti del mestiere.

A Wyndham,visitiamo un'allevamento di coccodrilli...molto interessante;poi raggiungiamo il parco di Litchfield con le sue splendide cascate. Quella notte un forte acquazzone ci bagna tutti e scopriamo anche che la tenda ha dei piccoli fori di vecchiaia da dove entra l'acqua.

I canguri scappano alla mattina seguente alla mia uscita dalla tenda, meno male che il caldo è sempre presente, anche se piove non importa.

Entriamo nell'utimo parco, il Kakadu, molto verde e pieno di coccodrilli e uccelli acquatici, anche li abbiamo fatto il bagno in certi corsi d'acqua sicuri e abbiamo visitato anche delle pitture rupestri.

A Katherine ancora bagno nel fiume con la compagnia di cocchi buoni.

Arrivati a Darwin, fine del viaggio, facciamo tutti una cena in un ristorantino belli puliti e vestiti bene, per salutare Tierry che tornava a Perth dopo 3 giorni.

Anche io dopo 3 giorni dall'arrivo a Darwin sono volato via con la Malesian airlines via Kuala lumpur a Roma.





Condividi questo articolo se ti è piaciuto...